La settimana (e il primo trimestre) di CrowdFundMe 14/2018

9 aprile 2018, 625 visite

Oggi festeggiamo €5 milioni di raccolta complessiva, di cui €1,5 milioni dall’inizio dell’anno. Non c’era modo migliore per iniziare il riepilogo di oggi 🙂

Come siamo arrivati fino a qui? Benvenuti al primo riepilogo trimestrale di CrowdFundMe!
cfm_slide

In pratica, rispetto al primo trimestre 2017 abbiamo raddoppiato la nostra performance: siamo in linea con gli obiettivi espressi nel business plan presentato nel corso della nostra campagna di autofinanziamento a metà 2017. Penso che i nostri nuovi soci, conquistati in quell’occasione, siano felici di questi risultati quanto lo siamo noi.

Un altro dato che ci riempie d’orgoglio è l’aumento della percentuale di ragazze e donne registrate e delle investitrici. Infatti, se un mese e mezzo fa, quando abbiamo iniziato a parlare della nostra volontà di avvicinarci di più a questa parte di mercato, le utenti registrate non superavano il 10% del totale e le investitrici solo il 4%, oggi vediamo già i primi risultati del nostro lavoro: la componente femminile ha raggiunto il 14% del totale degli utenti registrati e l’11% di chi ha investito.

È un ulteriore segnale del fatto che la finanza interessa anche alle donne, come ha chiaramente espresso anche Paola Belingheri: ricercatrice sulla mobilità sostenibile, fondatrice di una startup che si occupa di turismo sui ghiacciai, investitrice attraverso CrowdFundMe e protagonista della intervista che ha inaugurato la nostra collaborazione con Linkiesta, proprio dedicata al mondo delle investitrici e imprenditrici.

Siamo aperti a qualsiasi suggerimento e proposta di iniziative che permettano di ridurre questo divario!

Passiamo alle società oggi online sul portale, che questa settimane hanno tutte festeggiato nuovi risultati:

  • CleanBnB: ha raccolto €300.000 in 10 giorni. Considerando che l’aumento di capitale è limitato a €500.000, siamo sicuri che la campagna chiuderà a breve, anche grazie all’ottima rassegna stampa: tra gli altri, Andrea Guarise, fondatore di Algebria Capital, spiega su Il Sole24Ore perché ha deciso di investire.
  • I ricavi di DIVE sono in forte accelerazione: nel primo trimestre 2018 gli ordini della sola B.U. Energy Plus hanno raggiunto il valore di €140.000: un aumento del 400% rispetto a quanto preventivato nel budget 2018, Come riportato nel nuovo documento inserito tra gli allegati a disposizione degli utenti del nostro portale, i clienti già acquisiti da DIVE rappresentano un portafoglio ordini potenziale di oltre €65 milioni in 5 anni. Proprio oggi la PMI Innovativa ha superato il suo primo obiettivo, di €100.000: la campagna prosegue in overfunding.
  • Melligo è stato presentato da StartupItalia! “In Europa non esisteva ancora un prodotto specifico per contrastare con efficacia i sintomi dell’hangover al contrario di Paesi come Brasile, Giappone o Stati Uniti. Melligo è il primo e rappresenta quindi un punto di riferimento europeo”. I primi giorni di campagna hanno portato €22.750 da 15 investitori.
  • Anche i risultati trimestrali di PrestoFood.it hanno superato le attese: €370.000, +10% rispetto al budget pianificato. Da aprile il servizio è attivo anche a Cagliari e la startup questa settimana ha superato il 50% dell’obiettivo, siamo a quota €52.200 da 30 investitori.
  • Rondine Motor ha firmato un accordo di partnership con MG12 Magnesium European Network, cluster composto da aziende di altissima specializzazione nel settore delle lavorazioni e finiture delle leghe di Magnesio, grazie al quale ridurrà il peso delle sue moto elettriche. “Le moto elettriche «made in Roma» sono pronte a scendere in strada” ha intitolato il Corriere della Sera. L’azienda ha raccolto finora €20.500 da 24 investitori.
  • CYNNY ha finora raccolto €57.840 da 25 investitori e ha un brevetto che risponde a una esigenza di cui si parla molto negli ultimi tempi, quella della privacy. Ma di questo parleremo meglio nella nostra newsletter di lunedì. Vi potete iscrivere dalla nostra homepage!

Buon week-end a tutti!

Devi essere autenticato per lasciare un commento