Big Data e Green Data (La settimana di CrowdFundMe 38/2018)

21 settembre 2018, 569 visite

Questo fine settimana segna un passaggio di consegne tra due società il cui business è fortemente basato sui Big Data: Tickete conclude la sua campagna domenica sera, mentreGreen Idea Technologies ha appena inaugurato la sua raccolta.

Oggi quindi proponiamo una panoramica dello stato attuale del mercato italiano dei Big Data Analytics, che secondo il report dell’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence della School Management del Politecnico di Milanoaggiornato a novembre 2017, ha aumentato il suo valore del 22% e ha raggiunto un valore complessivo di 1,1 miliardi di euro.

Gli investimenti delle PMI italiane in questo settore sono aumentati del 18% rispetto allo scorso anno, così come è cresciuta la consapevolezza delle aziende italiane sulle opportunità offerte dal settore: il 43% dei CIO italiani, infatti, vede la Business Intelligence, i Big Data e gli Analytics come la principale priorità di investimento nei prossimi anni.

Secondo l’Osservatorio, una PMI su cinque ha progetti di Analytics in corso e il dato sale al 24% per le imprese con più di 50 addetti, segno del maggiore interessamento delle PMI verso il percorso a diventare vere e proprie “Big Data Enterprise”.

Per quanto concerne invece gli incentivi principali che spingono le PMI a investire in questa tipologia di progetti, essi si concretizzano nella possibilità di cogliere nuove opportunità di business e nell’esigenza di ottimizzare i processi e rendere più efficaci le campagne di marketing.

Le startup del mercato Big Data e Business Intelligence finanziate da investitori istituzionali dal 2015 ad oggi hanno raccolto complessivamente 4,47 miliardi di dollari nel mondo, di cui 7,1 milioni in Italia.

Questo tipo di startup opera principalmente in tre ambiti: nel 13% dei casi nel ramo delle Technologies, offrendo strumenti per la raccolta, l’immagazzinamento, l’organizzazione e l’integrazione del dato; il 33% si occupa di Analytics Systems, sistemi che non hanno un’applicazione specifica ma possono svolgere diverse funzioni a seconda delle esigenze del cliente; il 53% delle startup è attivo nell’area delle Applications, soluzioni verticali rivolte a particolari settori industriali o per una determinata funzione aziendale.

Tickete fa parte di quest’ultima categoria: la società ottiene dagli scontrini fiscali dati sul comportamento dei consumatori e li traduce in preziose informazioni per brand e aziende che vogliono comprendere le abitudini dei loro clientiIn questo post il team spiega come funziona in concreto la loro tecnologia e quali servizi vendono alle aziende. E oggi è stata pubblicata l’intervista del founder, Luca Gisi, con Money.it!

La campagna chiude domenica: finora la startup innovativa ha raccolto più di €110.000 da oltre 130 investitori.

Dai Big Data passiamo ai… Green Data (definizione nostra).

Green Idea Technologies è la prima società europea che applica l’economia circolare all’informatica, risolvendo il grave (ed economicamente caro!) problema dello smaltimento di apparecchi ICT e certifica le emissioni di CO2e. Per riuscirci, la startup innovativa e società benefit ha sviluppato il software ICT Circular Soft: la piattaforma digitale avanzata che permette di avviare i processi del modello ICT Eco Management in modo sicuro, efficiente e certificato, grazie a 4 funzionalità autonome, distinte e complementari:

  • la vendita dei prodotti informatici end-of-life dei clienti ai Refurbisher (ricondizionatori di prodotti ICT certificati), trasformando un costo (smaltimento) in un potenziale ricavo
  • l’acquisto di nuovi prodotti ricondizionati rigenerati, garantiti e certificati Ecolabel e Microsoft Authorized Refurb:
  • la certificazione delle emissioni di CO2e, effettuando il calcolo automatizzato dell’impatto ambientale del dipartimento ICT, risultato dei prodotti acquistati (nuovi o ricondizionati), per l’inserimento nel report di sostenibilità e miglioramento della performance ambientale
  • l’analisi personalizzata del dipartimento ICT di ogni cliente definendo automaticamente la strategia circolare da adottare in base alle caratteristiche dell’azienda.

La società ha inaugurato ieri la sua campagna di raccolta!

La terza campagna online è quella di JustMary delivery di canapa legale che in pochi giorni è stata protagonista di articoli su Wired Italia e Corriere Innovazione!

In pochi giorni 14 investitori hanno già investito nella startup innovativa!

Vi auguriamo un buon fine settimana!

Devi essere autenticato per lasciare un commento