Al via la campagna di Osteria Rabezzana: investire in asset tangibili che già generano utili

27 settembre 2018, 509 visite

Il piano di sviluppo prevede fino a due nuove aperture nei 6 mesi successivi alla campagna per puntare fin da subito ad un ritorno rapido.
Gli investitori di Osteria Rabezzana saranno automaticamente soci di Rabezzana srl che controlla:
  • il locale Enoteca e Osteria Rabezzana situato nel centro di Torino
  • l’attività di produzione e commercializzazione di vini (il terreno sul quale sono coltivati i vigneti è di proprietà di una società terza, non coinvolta da questa campagna di equity crowdfunding, con la quale Rabezzana srl ha un rapporto di comodato d’uso)
  • le nuove aperture di locali a marchio “OR”

Grazie alla forza del brand e del locale storico, si stima che l’apertura di un primo nuovo locale a Torino con il “brand” Osteria Rabezzana e relativa offerta di vini  e cibi di qualità, situato in pieno centro,  porterà risultati in tempi molto rapidi: già nel mese successivo all’apertura del nuovo locale si prevede un fatturato di circa 15.000 Euro/mese, destinato a crescere fino a 20.000 Euro/mese entro i 3 mesi seguenti.

Rabezzana srl gode di un team di imprenditori e professionisti esperti in enologia, ristorazione, eventi culturali e musicali che consentono all’attività di collaborare attivamente con Slow Food e Gambero Rosso.

Leggi il business plan e investi subito in Osteria Rabezzana!

Schermata 2018-09-27 alle 16.31.18
JustMary annuncia una nuova linea di cannabis legale esclusiva

Durante l’ ultimo Ask Me Anything sulla nostra community TelegramJustMary ha annunciato l’introduzione di una linea di cannabis legale a marchio JustMary, già disponibile su sito, app e nella tabaccheria-test situata in pieno centro a Milano. Leggi il riassunto dell’Ask Me Anything!

  • Capitale Raccolto: €16.050
  • Investitori: 32

Just Mary

Linkiesta.it spiega perché investire in Green Idea Technologies

Investire nelle Benefit Corporation come Green Idea Technologies, comporta molteplici vantaggi, tra cui la trasparenza: le Società Benefit devono comunicare annualmente e riportare secondo standard di terze parti i risultati conseguiti, i loro progressi e gli impegni futuri nel raggiungimento di impatto sociale e ambientale, sia verso gli azionisti che verso il grande pubblico. Leggi tutta l’analisi de Linkiesta.it!

  • Capitale Raccolto: €4.500
  • Investitori: 7

Green idea Tech box

Devi essere autenticato per lasciare un commento