Osteria Rabezzana
Osteria Rabezzana
Equity
10,9%
Valuation
€ 900.000
Premoney
Obiettivo
€ 110.000
Investiti
€ 47.300
43%
36 giorni rimanenti
Osteria Rabezzana 36 giorni rimanenti Investi
Obiettivo
€ 110.000
Chip minimo
€ 500
Tipo società
PMI
Tipo quota
A (€ 20.000), B

Descrizione

Siamo un’osteria. Ma siamo anche un ristorante, un produttore di vini Piemontesi di qualità e un’enoteca. E siamo un team imprenditoriale che ha saputo creare format di ristorazione di successo in Italia e all’estero.  Siamo tante cose insieme per essere, in fondo, unici.

Lunga è la tradizione che accompagna il presente: fu il bisnonno di Franco Rabezzana, attuale proprietario dell’Enoteca e Osteria Rabezzana, ad aprire la prima osteria in via San Massimo; il nonno proseguì la tradizione con la piola in Piazza Carignano, l’attuale sede venne invece scelta da papà Renato che vi trasferì l’enoteca nel 1961. La passione per il vino viene ad oggi conservata: l’enoteca propone le migliori bottiglie nazionali e non, per un totale di 900 referenze, compresi il barbera e il grignolino prodotti nella cascina di proprietà del Monferrato e altri vini Piemontesi a marchio Rabezzana oggi esportati in tutto mondo.

Nel novembre del 2016 abbiamo evoluto il nostro format, inaugurando l’Osteria, nel piano interrato dell’Enoteca.

A partire dal 2016 l’Osteria Rabezzana si è così presentata al pubblico torinese come enoteca, spazi eventi e ristorante. «La nostra storia sta attirando anche l’attenzione di molti investitori: in effetti parliamo di una realtà unica. Siamo gli unici produttori di vini in città ad aver creato questa tipologia di locale. Chissà se riusciremo a replicare il format?».

Dalle 18:30 in poi all’Osteria Rabezzana si può degustare l’aperitivo: taglieri preparati dallo chef con prodotti del territorio come formaggi e salumi, salsiccia di Bra, ma anche verdure in tempura, bruschette speciali, tutto servito al tavolo e accompagnato da ottimi calici di vino.
Per pranzo e cena è aperto il ristorante con un susseguirsi di proposte che variano con le stagioni, rivisitazioni della cucina piemontese con un tocco di internazionalità.

Da fine luglio un’altra grande novità è l’arrivo all’Osteria Rabezzana del nuovo Chef Giuseppe Zizzo con pluriennale esperienza internazionale, esperto anche nella apertura  e gestione di differenti tipologie di ristoranti di qualità.

Se il vino è una ‘cosa seria’, l’Osteria Rabezzana vuole anche essere convivialità: da non perdere gli eventi a tema come le serate dedicate al jazz, al tango, all’arte, ai libri (il calendario completo è sulla nostra pagina Facebook).

«Il mio sogno è rilanciare anche quel fermento musicale ed artistico che da sempre caratterizza i sotterranei di Torino (pensiamo allo storico Swing Club di via Botero) attirando sempre più anche i giovani. Ho creato per questo un direttivo artistico per la selezione degli appuntamenti che si susseguiranno nel prossimo anno con una serata alla settimana fissa dedicata gli eventi. Insomma, sogniamo le cose in grande».

La raccolta di capitali ha l’obiettivo di espandere il format di locali “OR” , partendo dal “pilota” dell’ Osteria Rabezzana di Torino, con o senza cucina e non molto ampi (30-60 mq) in zone di forte passaggio, dove si offre un abbinamento di vini e cibi di qualità. Inoltre, vista la possibilità di utilizzare dei vini di propria produzione (o di aziende con cui si ha un accordo di esclusiva) si possono offrire vini in assaggio con un ricarico più moderato rispetto a molti altri locali, mantenendo comunque ottimi margini.

A seconda della zona e del potenziale pubblico si sceglie un menù o una offerta di cibi e di vini personalizzata (con soluzioni più «veloci» o più «tradizionali») con abbinamenti convincenti e a volte sorprendenti, grazie al controllo di entrambe le supply chain.

Il nuovo format verrà dapprima esteso con un ulteriore locale in una zona di forte passaggio di Torino e poi con uno a Milano.

Rabezzana S.r.l. è stata costituita a giugno 2018 per raccogliere in una unica società le attività di ristorazione in Italia e quelle della Rabezzana Vini S.a.s., compresi i magazzini, le licenze, i locali, i marchi.

Perché investire

Asset importanti, che già generano utili:

Chi investe nel nostro progetto diventerà socio della nuova società Rabezzana S.r.l. che controlla tutte le attività in Italia, sia quelle avviate sia quelle nuove: la produzione dei vini, l’Osteria Rabezzana, i nuovi locali con brand “OR”.

Il piano di sviluppo prevede una apertura o, in caso di raggiungimento dell’obiettivo massimo, due aperture nei 6 mesi successivi alla campagna.


Una strategia di apertura dei nuovi locali che punta ad un ritorno rapido:

Grazie alla forza del nostro brand e del locale storico, stimiamo che l’apertura di un primo nuovo locale a Torino con il “brand” Osteria Rabezzana e relativa offerta di vini  e cibi di qualità, situato in pieno centro,  porterà sicuramente dei risultati in tempi molto rapidi: già nel mese successivo all’apertura del nuovo locale prevediamo un fatturato di circa 15.000 Euro/mese, destinato a crescere fino a 20.000 Euro/mese entro i 3 mesi seguenti, raggiungendo così il “break even”.

Lo stesso percorso sarà seguito per il secondo locale, che prevediamo di aprire a Milano.

Stimiamo perciò che l’intero progetto di espansione possa raggiungere il break-even nei primi 12 mesi.


L’unicità della nostra offerta:

«La cucina e il vino da sempre sono legati a doppio filo l’uno con l’altro. Non solo perché il vino si beve (solitamente) mentre si mangia, ma perché sono tutti e due prodotti culturali del territorio in cui nascono»

Nel settore alimentare esistono differenti esempi di successo di format di abbinamento di propri prodotti con la ristorazione. A Torino per la pasta: “il pastificio Defilippis”, per la birra “Baladin”; ma tanto a Torino come in altre grandi città italiane manca un caso di successo di abbinamento di produzione dei propri vini con la ristorazione.

Esiste attualmente una offerta di ristorazione regionale e nazionale molto elevata e variegata, ma con qualità di cibo e di vino molte volte scadente e senza un «format» che riconduca a una storia e a una esperienza consolidata collegata anche alla produzione di vini Piemontesi di qualità.

Chi investe nel nostro progetto diventerà socio della società Rabezzana srl che controlla:

  • il locale Enoteca e Osteria Rabezzana di via Via San Francesco d’Assisi, 23 a Torino. Stiamo valutando la possibilità di acquistare i muri in cui è ospitato il locale (oggi in affitto), sostituendo la rata dell’affitto con quella, praticamente di pari valore, di un mutuo;
  • l’attività di produzione e commercializzazione di vini (il terreno sul quale sono coltivati i vigneti è di proprietà di una società terza, non coinvolta da questa campagna di equity crowdfunding, con la quale Rabezzana srl ha un rapporto di comodato d’uso);
  • le nuove aperture di locali a marchio “OR”.

I punti di forza della società sono:

    • L’unico esempio di produttori storici di vini di qualità piemontesi che hanno aperto un ristorante d’eccellenza;
    • Un team di imprenditori e professionisti esperti in enologia, ristorazione, eventi culturali e musicali;
    • La qualità: in cucina, nel servizio, nella lista dei vini. Una qualità certificata: quest’anno siamo diventati “Maestri del Gusto” (https://www.to.camcom.it/maestridelgusto) e stiamo attivando tutte le procedure per essere inseriti nelle migliori guide di ristoranti di qualità (fra cui Osterie d’Italia, guide dell’Espresso, di Massobrio, etc.). Collaboriamo attivamente con Slow Food e Gambero Rosso con i quali organizziamo diversi eventi di degustazione con abbinamenti di vini e cibi di qualità;
    • Prezzi adeguati e un margine di guadagno eccellente;
    • Un ufficio stampa di alto livello.

La qualità del team imprenditoriale è dimostrata: insieme ad altri soci, abbiamo già sviluppato un altro format di ristorazione a Londra, Enoteca Rabezzana ER, aperta nel 2014 a Smithfield davanti al più antico mercato delle carni della city (http://www.rabezzana.co.uk/).
Nota: questa iniziativa imprenditoriale non è collegata con la società protagonista della proposta di investimento.

Risultati raggiunti

Le attività esistenti di produzione e vendita vini e di ristorazione sono ben avviate e producono già ricavi e utile.

Fatturato negli ultimi 3 anni per la quota generata dai vini (enoteca; distribuzione) e per la quota generata dall’Osteria:

rabezzana fatturato 2015-2017

Come investiremo i capitali raccolti

L’investimento richiesto servirà per l’ottimizzazione e il rafforzamento dell’osteria Rabezzana con ipotesi di apertura di due locali in Italia. L’investimento iniziale stimato per aprire entrambe i locali è di 350.000 Euro, che è il nostro obiettivo massimo. Tali capitali saranno utilizzati per:

  • 68% – La selezione e l’apertura dei primi due locali entro la fine del 2018: uno a Torino e uno a Milano:
    • cercheremo locali già attrezzati;
    • il capitale raccolto sarà utilizzato per acquistare la licenza dei locali e pagare una “buona uscita” alla gestione precedente;
    • il resto delle spese necessarie per la gestione dei locali (personale, affitto) verrà affrontato con la liquidità generata dalle altre attività di Rabezzana srl (produzione e commercio vini e l’Enoteca e Osteria Rabezzana)
  • 17% – Assumere nuovo capitale umano: inserimento di un Manager per la gestione della attuale Osteria Rabezzana e per l’apertura di due nuovi locali. Le persone sono ciò che davvero fanno la differenza, avere più menti ci consentirà di essere più veloci e dinamici, in modo tale da scalare più velocemente. In base al capitale raccolto valuteremo anche l’inserimento di un Sommelier.
  • 15% – Investire in pubblicità: attirare nuovi clienti e far conoscere il nostro servizio è il primo passo per guadagnare una grande fetta di mercato e affermarci nel Settore della ristorazione e del catering specializzato. Gli strumenti di marketing che utilizzeremo saranno principalmente inserzioni pubblicitarie sui canali digital, eventi e comunicati stampa.

Nel caso in cui la campagna raggiungesse l’obiettivo iniziale, ma non quello massimo, ci concentreremo sull’apertura del primo locale, a Torino.

Le stime economiche per i primi 3 anni di funzionamento dei nuovi locali e le proiezioni di fatturato per gli altri asset della società (produzione vini e Osteria Rabezzana) sono presentate nel Tab STRATEGIA.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Le informazioni dell'offerta non sono soggette all'approvazione di Consob. L'emittente è l'unico responsabile per la completezza e l'accuratezza dei dati e delle informazioni fornite dalla stessa. Si evidenzia all'attenzione dell'investitore che gli investimenti in strumenti finanziari emessi da startup innovative sono illiquidi e caratterizzati da un rischio molto alto.