Ask Me Anyhting: Snowit

13 dicembre 2018, 875 visite

Presentiamo un riassunto della conversazione sul nostro gruppo Telegram (è aperto a tutti!) con la quale gli utenti hanno potuto parlare direttamente con Pasquale Scopelliti, co-founder e CEO di Snowit.

Snowit è l’innovativa piattaforma online che aggrega l’offerta delle località sciistiche: skipass online, noleggio attrezzatura e esperienze in oltre 40 località. Con Snowit salti le code, risparmi e hai il meglio del turismo di montagna a portata di click.

 

D: Ciao Pasquale, di cosa si occupa Snowit?

R: Ciao a tutti innanzitutto! Snowit è un portale che aggrega l’offerta degli sport invernali, con Snowit si può acquistare in modo semplice e veloce skipass, noleggio attrezzatura e esperienze sulla neve (es. maestro di sci, cena in baita).
Lo skipass può essere caricato in modalità salta coda, grazie alla nostra Snowitcard, una card compatibile con le nostre 25 stazioni sciistiche partner. Acquisti e lo skipass è caricato direttamente sul supporto. Si può andare direttamente al tornello senza passare dalla cassa: https://snowitexperience.com/#/snowitcards/promo
Oltre all’acquisto dello skipass è possibile noleggiare la propria attrezzatura sciistica (oggi il mercato è per il 50% noleggio) con un risparmio fino al 25% rispetto al noleggio in negozio. Anche qui l’obiettivo è la comodità, grazie alla prenotazione l’utente trova la sua attrezzatura preparata.
Inoltre si possono acquistare esperienze e servizi come lezioni di sci, cene in baita, gare. Ad esempio adesso con Bormio partiamo con la vendita esclusiva per i pacchetti esperienza della Coppa del Mondo del 28 dicembre!

 

D: Avete lanciato in questi giorni la FISI Fun Card in collaborazione con FISI – Federazione Italiana Sport Invernali e DimmidiSì, un brand italiano molto noto. Ci puoi dire qualcosa in più su questa collaborazione?

R: Certo! La nostra collaborazione con la FISI e la squadra nazionale è maturata negli anni. Da quest’anno siamo official digital partner e abbiamo costruito con loro il progetto FISI FUN CARD. La Fun card raccoglie tutti i benefici della Snowitcard, potenziati con più opportunità di sconto su tutta una serie di partner locali (baite, ristoranti, negozi).
Grazie a questo progetto la FISI ha a disposizione uno strumento di fidelizzazione per gli appassionati che non fanno gare agonistiche (quindi la maggior parte di noi), non più solo per gli atleti.
È uno strumento che dà dei vantaggi concreti e che rende il mondo della montagna più accessibile.
Siamo felici che la FISI abbia scelto Snowit per portare avanti questo progetto sposando una linea molto innovativa
Qui il link al video di promozione, che vede fra i testimonial anche la campionessa Sofia Goggia!

 

D: Lo scorso martedì avete presentato Snowit e incontrato nuovi investitori nella sede di Boston Consulting Group. Ho visto anche dai social che c’è stata tanta partecipazione, del resto BCG è stata la casa di parte del team prima di fondare Snowit, giusto?

R: Sì, abbiamo fatto sold out! Nonostante le numerose cene di Natale del periodo, ci sono stati oltre 100 partecipanti.
Boston Consulting Group ci ha gentilmente offerto la possibilità di “tornare a casa” per questa presentazione. Infatti, sia io sia il mio co-founder Riccardo veniamo da una lunga esperienza in questa società di consulenza strategica. Io dopo il master MBA ho lavorato prima come consulente e poi come project leader in BCG. Per noi è stata una esperienza lavorativa fantastica, abbiamo sviluppato tantissime competenze nel mondo del digitale, avendo l’opportunità di lavorare con i migliori a livello internazionale in questo settore e di fare progetti per grandi aziende davvero importanti.
Io e Riccardo ci siamo conosciuti proprio in BCG, Riccardo era membro del mio team in un progetto in cui abbiamo definito la strategia digitale del piano industriale per l’IPO di una delle più grandi aziende italiane nel settore del Fitness e Wellness.
Anche da quell’esperienza che ci ha permesso di approfondire il mercato dell’innovazione nel mondo dello sport è nata l’idea di Snowit
Quindi il team nasce da questa forte esperienza mia e di Riccardo a cui poi si sono aggiunti Federico, già CMO di Honor – Huawei per l’Italia e oggi nostro CMO, che ha portato forti competenze nel settore Marketing e Marco, il nostro CTO, ingegnere con pluriennale esperienza nello sviluppo di app e piattaforme web.

 

D: Considerato che avete ricevuto il primo finanziamento seed solamente poco più di un anno fa, nel novembre 2017, i vostri numeri sono cresciuti moltissimo! Sia per quanto riguarda gli utenti registrati al portale, sia per numero di partner ecc. Come avete ottimizzato queste risorse?

R: Innanzitutto abbiamo lavorato per integrare subito le risorse di finanziamento con dei ricavi, infatti l’anno scorso i 115K€ di ricavi realizzati ci hanno sicuramente aiutato.
Poi abbiamo adottato una strategia di crescita basata sul passaparola, utilizzando la nostra app come strumento di acquisizione utente. La nostra app infatti racchiude oltre alle funzionalità di acquisto, una funzionalità di tracking e engagement: puoi tracciare le tue performance (come con Runtastic, ma ottimizzato sullo sci), lanciare sfide agli amici, o partecipare a sfide organizzate dai nostri sponsor.
In questa attività siamo appunto riusciti a coinvolgere anche sponsor importanti come Tecnica, Burton, Pirelli, Samsung e Dimmidisì, che hanno messo in palio un montepremi di oltre 13.000€ l’anno scorso: questo ha reso la nostra app molto popolare e ci ha consentito di realizzare oltre 30.000 utenti registrati in una sola stagione con un investimento di marketing minimo.
Oggi abbiamo raggiunto un totale di 40.000 utenti registrati.
Anche il nostro lavoro sui social è stato molto importante, tramite la creazione di contenuti e l’utilizzo di un network di microinfluencer della nostra community abbiamo raggiunto oltre 300.000 followers sui diversi account, praticamente senza pagare nessuna pubblicità.
Insomma, abbiamo cercato di mettere in pratica le migliori strategie di growth hacking!

 

D: Come investirete i capitali raccolti?

  1. In attività di marketing, soprattutto per promuovere Snowit all’estero e verso i turisti stranieri. Crediamo infatti che la nostra soluzione possa essere estremamente interessante per questo target di utenti. Utenti che vogliono venire a sciare sulle nostre montagne ma che non hanno un modo semplice per organizzare la propria vacanza online.
  2. Per ulteriori sviluppi della piattaforma tecnologica. Infatti, per ultimare la nostra visione, vogliamo implementare all’interno del nostro sistema di pagamento il cashback. L’idea è che quando si va in baita, in un ristorante, in un rifugio, in un noleggio, si possa pagare utilizzando la nostra app e si possa ricevere un cashback per ogni acquisto, da utilizzare poi per l’acquisto dello skipass. Questo sviluppo porterà un ulteriore elemento di risparmio economico nella nostra soluzione.
  3. Sviluppo tecnologico anche per rendere la nostra piattaforma più facilmente integrabile con partner B2B (tour operator, online travel agencies, ecc.).
  4. Crescita dell’offerta a livello internazionale, per affiliare anche stazioni e partner locali esteri a partire dalla

 

D: Ma quali sono le vostre fonti di ricavo? E le vostre stime di fatturato per quest’anno?

R: Consideriamo la scorsa stagione, la prima vera stagione completa per Snowit, nella quale abbiamo realizzato 115K€ di ricavi (ricordando che il nostro bilancio chiude al 30/6, in quanto siamo sostanzialmente allineati con la stagione sciistica):

  • una parte di questi deriva dalle sponsorship (circa 65K€). Grazie alla nostra piattaforma di engagement e alla nostra grande community social siamo riusciti a coinvolgere con progetti di comunicazione ad hoc importanti brand come Pirelli, Samsung, Dimmidisì.
  • Il resto arriva dalla nostro business commissionale su skipass e esperienze (che avevamo già lanciato in beta l’anno scorso).

Soprattutto su questo segmento è stata impressionante la crescita durante la stagione dove abbiamo avuto tassi di crescita mensili del 75%.
Per quest’anno prevediamo di arrivare a circa 500K€ di ricavi, di cui 200K€ già realizzati in questa prima parte di stagione che è partita molto bene per noi.
E che pensiamo sia destinata ad andare ancora meglio: proprio oggi è uscito un bellissimo articolo del Sole 24 Ore, in cui siamo segnalati come la migliore app per chi va a sciare!
Questo il link all’articolo: https://www.ilsole24ore.com/art/viaggi/2018-12-11/snowit-083414.shtml?uuid=AE7RYjxG&nmll=2707

 

Complimenti al team di Snowit! Cliccando sul link puoi leggere il business plan completo e investire nella startup innovativa!

Devi essere autenticato per lasciare un commento