Equity

5,7%

Valutazione

€ 2.500.000

Premoney

Obiettivo

€ 150.000

Investiti

€ 175.750

Pari al 6,6% equity

Tipo progetto

Equity

Chip minimo

€ 500

Tipo società

Startup Innovativa

Tipo quota

A (€ 10.000), B
117%
17 giorni rimanenti
Grycle 17 giorni rimanenti Investi
Tecnologia brevettata
Investimenti consistenti di capitali da parte dei fondatori e di alcuni Business Angels
Importante rete di partner industriali
Finalizzazione dello sviluppo delle prime macchine verticali da testare sul mercato già dal 2021

Descrizione

Grycle Srl è la startup innovativa che ha sviluppato una macchina che realizza in automatico la raccolta differenziata e che tritura i rifiuti, riducendone il volume di oltre il 90% e permettendone il riutilizzo. 

La tecnologia alla base, brevettata e interamente sviluppata in Italia, permette, attraverso un unico processo integrato che utilizza la luce per riconoscere le materie che compongono i rifiuti indifferenziati, di ridurne il volume e trasformarli nuovamente in materie prime. Queste ultime infatti, attraverso l’ausilio di sensori “intelligenti”, vengono raccolte e separate automaticamente per essere rivendute e riutilizzate.

La macchina infatti si compone di alcuni sensori integrati a un modulo d’intelligenza artificiale, che le permettono di apprendere e riconoscere nuovi materiali, in modalità di auto-apprendimento.  Nel momento in cui una delle macchine in funzione riconoscerà un nuovo materiale, tutte le altre acquisiranno automaticamente la stessa capacità. Grycle, infatti, è una macchina che nasce per evolvere e accrescere continuamente le sue capacità.

Perché investire

Tecnologia e brevetto – Il brevetto definisce la tecnologia di Grycle come un progetto unico nel suo genere all’interno di questo settore. Questa tecnologia permette di miniaturizzare i rifiuti, riconducendoli a granuli e trasformandoli in materia prima seconda. L’immondizia, così, permette di generare nuovo valore economico.

Ricerca e sviluppo – Grycle fa ricerca e sviluppo da anni con risultati concreti: dopo il 1° prototipo del 2016, la società è arrivata oggi al 4° modello (fra i 30 progetti migliori di IREN Startup Award). La società ha investito oltre 50.000 euro, anche grazie alla collaborazione con importanti business angel, per un totale di oltre 15.000 ore di R&D. Il prototipo attuale, su cui è stata chiusa con successo la fase di ricerca/fattibilità, è in grado di lavorare le plastiche e distinguerle per tipologia e colore.

Industrializzazione – Nel 2020 Grycle punta a potenziare l’attuale tecnologia attraverso l’integrazione progressiva di nuova sensoristica e l’evoluzione della meccanica, dell’elettronica e del software. Sarà così possibile realizzare macchine più performanti in grado di riconoscere molteplici materiali oltre alla plastica. Il passo successivo sarà, nel 2021, il passaggio dal prototipo a un prodotto industrializzato. Verranno anche prodotte macchine specifiche per verticalizzarsi su determinati mercati (vedi punto seguente) che, secondo quanto previsto da Grycle, andranno sul mercato tra 18-24 mesi, permettendo così di iniziare a generare importanti ricavi dalle royalties ricevute dalla produzione delle macchine verticali per materiale: plastica, capsulè caffe e packaging per la cosmesi.

Mercato Potenziale – Il mercato di riferimento in cui opera Grycle va oltre rispetto a quello del trattamento dei rifiuti domestici, contemplando tra i propri target anche lo smaltimento industriale (fabbriche, uffici, etc.) e a tendere quello consumer (ristoranti, supermercati, etc.). Inoltre, grazie a delle partnership strategiche, la società sta diversificando i prototipi per verticalizzarsi su specifici segmenti:

  • Plastiche – Nel 2019 è stata conclusa la fase di Ricerca e Sviluppo per il trattamento delle plastiche (422 milioni di tonnellate/anno prodotte su scala globale). Grycle impiegherà un anno di sviluppo per evolvere verso la versione generalista della macchina tramite l’integrazione di sensoristica adeguata al riconoscimento di nuove categorie di materiali;
  • Capsule caffè – È attualmente ancora in fase di brevetto il prototipo di una versione della macchina dedicata al trattamento delle capsule esauste di caffè (120,000 tonnellate/anno su scala globale). In questo settore, la società ha già quotato una prestazione per 250.000 euro a un gruppo di 5 aziende del vending. Inoltre, Grycle ha lanciato una partnership con Miami Ristoro, leader nel settore delle pause caffè;
  • Packaging – Nell’immediato futuro è previsto lo sviluppo di una versione della macchina dedicata al trattamento del packaging per la cosmesi (12 milioni di tonnellate/anno su scala globale, secondo il rapporto “What a waste 2.0”, World Bank Group). In questo settore si stima una prestazione di pari valore economico a quello delle capsule di caffè.
  • Isole ecologiche – È attualmente in fase di progettazione il modello di macchina destinato alle isole ecologiche. Con il partner Napoletana Plastica, Grycle sta realizzando un’isola ecologica di nuova generazione, che avrà la capacità di ridurre il volume, selezionare e separare i materiali. Quelle già in essere, infatti, necessitano che sia il cittadino a caricare rifiuti selezionati manualmente in raccoglitori. Il semilavorato raccolto è spurio e necessita di successiva seleziona manuale e/o semi-automatica.

Exit – Di seguito sono illustrate alcune possibilità di Exit:

  • Prototipo Generalista – Open Innovation: la società ha incontrato diverse grandi aziende di elettrodomestici del bianco e ha raccolto un primo interesse per il progetto. Questi han dimostrato potenziale interesse nell’acquisizione per esplorare nuovi mercati complementari.
  • Verticale Capsule Caffè – Vending Machines and Coffee companies: Grycle ha già quotato progetti di R&S verticali per un gruppo di aziende che operano nel mercato dei distributori automatici. Questi players avrebbero interesse ad acquisire Grycle per rigenerare il parco installato, a seguito normativa del Parlamento Europeo che vieta l’uso della plastica usa e getta entro il 2021.
  • Verticale Cosmesi – Le aziende che trattano cosmesi operano su scala globale e i numeri dei loro scarti sono oltre due ordini di grandezza superiori a quelli delle capsule. L’azienda potrebbe essere acquisiti in questa filiera per l’ottenimento di diritti di sfruttamento in esclusiva della tecnologia che risolve il problema che solo ora iniziano ad affrontare.
  • Macchina Generalista – I rifiuti sono una miniera di risorse. Grycle  si può dimostrare come un interessante target d’acquisto per grandi player come Amazon per verticalizzare le proprie filiere.

Importante rete di partner – La società vanta un’importante rete di partner, tra cui:

  • Miami Ristoro (Market Development) azienda nel settore del vending che opera sul territorio lombardo. Uno dei principali player milanesi per l’organizzazione della pausa caffè nelle piccole, medie e grandi comunità;
  • Biemmegi (R&D e Market Development) società di progettazione e costruzione stampi per la plastica, meccanica di precisione, stampaggio per settore elettrotecnico, cosmetico e automotive;
  • CET (consulenza strategica) società operante da circa 40 anni in attività di consulenza di direzione principalmente nel mercato del retail, del commercio e dei servizi avanzati per il food ed il non food;
  • Corner Stones (funding) veicolo d’investimento nato a supporto dello sviluppo industriale di soluzioni tecnologiche e commerciali innovative;
  • InnoVits (analisi e consulenza) laboratorio no profit d’impresa, costituito al MIP (Business School del Politecnico di Milano) nel 2010. In 9 anni ha sostenuto lo sviluppo di circa 500 imprese innovative;
  • Napoletana Plastica (R&D e Market Development) azienda, fondata nel 1971, specializzata nella produzione di sacchetti in polietilene e bioplastiche, utilizzati prevalentemente nel campo della raccolta differenziata.

Risultati raggiunti

Di seguito alcuni tra i principali risultati della società:

  1. Nel 2016 nasce il progetto Grycle con la realizzazione del 1° e del 2° prototipo (bootstrap) della macchina;
  2. Nel 2017, con la realizzazione del 3° prototipo, viene costituita la società e parte la richiesta di deposito del brevetto italiano.
  3. Nel 2018 parte la collaborazione Corner Stones che finanzia la fase early stage del progetto con 50.000 euro. Nello stesso anno viene depositato il brevetto italiano(102017000116498);
  4. Nel 2019 viene fatta la richiesta brevettuale PCT (WO 2019/077483 A1 – richiesta internazionale che permette di procrastinare la data di deposito del brevetto, che copre 153 paesi). E’ in previsione l’estensione  in 153 Paesi entro maggio 2020;
  5. Ad oggi la società ha già realizzato il 4° prototipo, che è in grado di realizzare il trattamento e il riconoscimento automatico plastiche, ed ha avviato la fase di scouting di partner industriali per lo sviluppo dei progetti verticali.
  6. Selezionata tra i 30 “best project” di Iren Startup Award

Come investiremo i capitali raccolti

In caso di raggiungimento dell’obiettivo minimo (150.000 euro):

  • Nuova versione elettronica, per gestire batterie di sensori;
  • Integrazione sensori per il riconoscimento di metalli;
  • Consolidamento del modulo software di Intelligenza Artificiale e procedura di autoapprendimento per la classificazione delle curve dei materiali;
  • Consolidamento della meccanica del tritatore;
  • Integrazione del circuito idraulico chiuso per il ciclo di lavaggio del filtro;
  • Estensione del brevetto in singole nazioni selezionate.

In caso di raggiungimento dell’obiettivo massimo (500.000 euro):

  • Progettazione e realizzazione dell’elettronica sono estese, per integrare sensori per il riconoscimento di materiale organico e per integrare di sensori a tecnologie multiple;
  • Integrazione modulo d’intelligenza artificiale per supportare il riconoscimento di materiali compositi (come l’alluminio/plastica nel packaging di snack e patatine);
  • Deposito nuovi brevetti associati al riconoscimento e al filtraggio di nuove categorie di materiali.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

;

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli!

Registrati

Hai un account? Login!

Le informazioni sull’offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L’offerente è l’esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l’attenzione dell’investitore che l’investimento, anche mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese, è illiquido e connotato da un rischio molto alto.

Investi con CrowdFundMe: la piattaforma di crowdinvesting per costruire il tuo portafoglio diversificato

Flusso di investimento

Flusso di investimento