BISS

La startup che sta rivoluzionando la preparazione delle cure chemioterapiche di precisione, con 4 brevetti approvati, già testata in due ospedali italiani

Società: BIOVALLEY SYSTEMS & SOLUTIONS S.R.L
BISS 40 giorni rimanenti Investi

Obiettivo

€ 500.000

Investiti

€ 74.500

Equity

14,3%

Valutazione

€ 3.000.000

Premoney

40 giorni rimanenti
15%

Tipo progetto

Equity

Chip minimo

€ 500

Tipo società

Startup Innovativa

Tipo quota

A (50.000€),B
Automazione innovativa per le preparazioni antitumorali, già testata negli ospedali di Trieste e Genova
Nuovi cocktail chemioterapici game changer alle alternative esistenti
Management con ampio track record settoriale
Mercato di grandi dimensioni, la spesa sanitaria nazionale pubblica per la oncologia è di oltre 7.5 miliardi di Euro

Descrizione

Biovalley Systems Solutions S.r.l («BISS») è una NewCo – Start Up innovativa fondata nell’agosto 2022 a Trieste, derivante da attività di ricerca e sviluppo di società e di enti di ricerca dell’ecosistema dell’innovazione nella regione Friuli Venezia Giulia. La Società, il cui obiettivo è portare approcci innovativi alle terapie antitumorali di precisione, si compone di 3 aree di Business (BUs), con relative linee strategiche di sviluppo:

  • Automazione – Produzione e commercializzazione di sistemi e soluzioni per la preparazione automatizzata e per la somministrazione di farmaci chemioterapici. Il robot di nuova generazione Chemomaker è fino a 2 volte più veloce, 4 volte più preciso e 20 volte più piccolo rispetto ai sistemi automatici di vecchia generazione. Il robot, già testato in due ospedali italiani (Trieste e San Martino di Genova), migliora:
      • La sicurezza degli operatori sanitari che non devono più maneggiare farmaci citotossici
      • La sicurezza dei pazienti, grazie all’estrema precisione delle terapie
      • I costi delle preparazioni, anche grazie al riutilizzo automatico dei residui di farmaci
  • Cura – Ricerca, sviluppo e commercializzazione di metodologie innovative per il trattamento delle patologie tumorali (come il glioblastoma), con combinazioni personalizzate di farmaci. L’obiettivo è il riutilizzo di farmaci già approvati da EMA e FDA per fare reali passi avanti nella medicina personalizzata per specifiche forme tumorali (a partire dal glioma cerebrale) colpendo selettivamente le cellule tumorali e non i neuroni sani. BISS ha già portato a termine test in vitro e su animali, depositando un brevetto a protezione della metodologia.
  • Monitoraggio – Ricerca, sviluppo e commercializzazione di bionanosensori per la rilevazione del farmaco utili per il dosaggio del farmaco chemioterapico così da misurare il farmaco direttamente a casa del paziente, in modo che all’arrivo in ospedale la terapia sia pronta e avere un monitoraggio puntuale per una terapia più efficace

Assetto proprietario attuale e governance:

Perché investire

Game Changer:  Il robot Chemomaker è un prodotto disruptive sul mercato sanitario odierno, il suo nuovo design consente l’installazione in tutte le farmacie ospedaliere, riducendo drasticamente sia lo spazio necessario per l’installazione rispetto ai grandi robot di vecchia generazione, rischi professionali per gli operatori addetti alla preparazione, il costo per il sistema sanitario e i possibili errori umani nella preparazione delle terapie.

Management con ampio track record nel settore: BISS vanta un management con un ampio track record nel settore sanitario, bio-medicale e dell’information technology e capitalizza passate esperienze sia imprenditoriali che di management nei settori prima elencati. In particolare, l’ Ing. Bravar (Presidente del C.d.A) ha fondato TBS Group (ora Althea Group), portandola fino alla quotazione e successivamente all’ingresso del fondo di private equity Permira.

Proprietà Intellettuale: La concezione del sistema Chemomaker ed i suoi elementi fondamentali di unicità sono stati oggetto di brevetti presentati a livello nazionale ed internazionale (per un totale di 4 brevetti) , unitamente alla registrazione del suo marchio commerciale. Anche per la BU Cura, BISS ha firmato un accordo per l’opzione di acquisto sul brevetto con la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA), l’Università degli Studi di Udine e l’Azienda sanitaria Universitaria del Friuli Centrale per poterlo utilizzare e acquistare nel caso i test clinici confermino i dati in vitro e in vivo. Infine, per la BU monitoraggio, BISS ha firmato un accordo con Biovalley Investments Partner SpA (società del gruppo BIG) per l’acquisto del brevetto Thunder-BIO, in caso di perfezionamento dell’aumento di capitale.

Forza del gruppo BIG: BISS sfrutta il grande know-how accumulato da Biovalley Group S.p.A nel settore, sia nell’identificazione dei fornitori chiave, sia per le attività distributive e commerciali.

Prospettive di exit: Il management di BISS ha identificato diverse opzioni per la propria strategia di exit, tra le quali si annoverano la quotazione (IPO) su un mercato regolamentato italiano o europeo, la cessione delle attività di commercializzazione per le diverse aree geografiche, l’ingresso di un grosso player industriale nel settore bio-medicale (come ad esempio Becton Dickinson, Baxter, BBraun)

Risultati raggiunti

Tra i principali risultati già raggiunti da BISS si segnalano: BU Automazione

  • Accordi di distribuzione per Italia, Europa, Svizzera, Serbia, Turchia, Azerbaijan, Uzbekistan, Kazakhstan, Turkmenistan, Kyrgyzstan, Tajikistan
  • Robot già testato presso diversi ospedali (Trieste e Genova) e con ulteriori test in fase di definizione
  • Prodotti e già consegnati ai distributori 13 sistemi Chemomaker e 70.000 Cartucce Smart (consumabili sufficienti per circa 100k preparazioni negli Ospedali e consegnate al distributore BIP). Ordini per 6 ulteriori sistemi Chemomaker
  • Proprietà intellettuale: La concezione del sistema ed i suoi elementi fondamentali di unicità sono stati oggetto di brevetti presentati a livello nazionale ed internazionale
  • Conformità Normativa certificata in relazione alle linee guida della Farmacopea UE ed ottenimento del Marchio CE. Sono state inoltre intraprese azioni per la registrazione del dispositivo in alcuni paesi extra-UE di interesse dal punto di vista commerciale (es. Svizzera, Serbia, Turchia, UK, ecc.

 

BU Cura

  • Primi risultati in vitro ed in vivo: il mix blocca la replicazione e la migrazione dei Glioblastomi in vitro e ha ottenuto risultati incoraggianti anche in vivo sul modello animale. Inoltre il mix sembra agire anche sulle cellule tumorali del seno, colon/retto e pancreas
  • Proprietà Intellettuale: BISS ha firmato un accordo per l’opzione di acquisto sul brevetto con la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA), l’Università degli Studi di Udine e l’Azienda sanitaria Universitaria del Friuli Centrale per poterlo utilizzare e acquistare nel caso i test clinici confermino i dati in vitro e in vivo.
  • Sviluppi ulteriori: il management di BISS ha individuato ulteriori ambiti di sviluppo finalizzati alla realizzazione di composti derivati del mix ed anticorpi monoclonali. Anche queste attività porteranno al deposito di nuova proprietà intellettuale ed amplieranno l’offerta di cura della società

BU Monitoraggio

  • I test di fattibilità in matrice complessa (siero umano diluito al 10%) hanno mostrato la capacità della piattaforma di essere sufficientemente sensibile per il Therapeutic Drug Monitoring
  • Proprietà Intellettuale: Thunder-Bio ossia la tecnica e i macchinari per la realizzazione del bionanosensore basato su arrays di nanoelettrodi (NEA), i protocolli di analisi e di fabbricazione e la licenza del brevetto per la loro fabbricazione per la terapia oncologica sono di proprietà di Biovalley Investments Partner SpA. BISS ha firmato un accordo con Biovalley Investments Partner SpA per l’acquisto di Thunder-BIO in caso di perfezionamento dell’Aucap, ma anche con Nanophoenix ed Ape Research per la realizzazione del bionanosensore per i  farmaci chemioterapici

Come investiremo i capitali raccolti

Le risorse raccolte serviranno ad alimentare la strategia di crescita di Biovalley Systems & Solutions che prevede lo sviluppo delle tre aree di business strategiche. In particolare, i fondi saranno così destinati:

  • BU Automazione: Sostegno all’ attività di produzione e ai costi di marketing, ricerca e sviluppo (50%)
  • BU Cura: Investimenti in attività di ricerca e sviluppo e finalizzazione dei clinical trials (25%)
  • BU Monitoraggio: Investimenti in ricerca e sviluppo ed industrializzazione del bio nanosensore (25%)

 

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

;

Accedi o Registrati ora e scopri tutti i dettagli

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati

Hai un account? Login!

Le informazioni sull’offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L’offerente è l’esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l’attenzione dell’investitore che l’investimento, anche mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese, è illiquido e connotato da un rischio molto alto.

Investi con CrowdFundMe

La piattaforma di crowdinvesting per costruire il tuo portafoglio diversificato

1

Seleziona
un progetto

2

Investi online
in pochi click

3

Partecipa ai successi
delle società in portfolio

Seleziona
un progetto

Investi online
in pochi click

Partecipa ai successi
delle società in portfolio