AndersWinst
AndersWinst
Equity
5,6%
Valuation
€ 1.700.000
Obiettivo
€ 100.000
Investiti
€ 7.000
7%
12 giorni rimanenti
Investi
Obiettivo
€ 100.000
Chip minimo
€ 250
Tipo società
Startup Innovativa
Tipo quota
A (€ 10.000), B

Descrizione

AndersWinst (“AWI “) è una startup innovativa che nasce per sei buoni motivi: Charlotte, Leonardo, Lisanne, Mathilde, Angelo e Benedetta. Sono questi i nomi dei figli dei fondatori di AndersWinst, la motivazione che ha spinto a dare vita ad un’azienda che vuole migliorare la qualità di apprendimento dei bambini dai 6 ai 13 anni coniugando l’esperienza e la professionalità del corpo docente italiano con i più avanzati sistemi informatici di e-learning. I nostri figli avranno finalmente a disposizione lo strumento giusto per sfruttare al meglio i vantaggi delle nuove tecnologie senza dimenticare l’importanza delle scrittura a mano, dei quaderni e dei libri cartacei.

Michael Blok, il fondatore di AndersWinst è un imprenditore idealista che ha già lavorato nell’ambito della consulenza per la sostenibilità strategica. AndersWinst nasce quindi come azienda “socially responsible”, attenta al rispetto dell’ambiente (“Carbon Neutral”) e alle pari opportunità.

In soli 4 mesi, già 4.000 studenti hanno adottato la soluzione: una combinazione unica di market opportunity provata, qualità di prodotto ed esperienza di gestione.
L’utilizzo degli strumenti creati da AWI consente un apprendimento più veloce, più partecipato da parte degli studenti e favorisce un miglior controllo dei risultati da parte degli insegnanti e minor dispendio del loro tempo, che diventa utilizzabile per altre attività didattiche.
La proposta di AWI si rivolge alle scuole primarie e secondarie di primo grado ed è basata su strumenti di e-Learning: ambienti digitali di lavoro e eserciziari digitali.

Ogni alunno riceve un tablet corredato da due prodotti software:

  • “Ticit”, una piattaforma completa di apprendimento
  • “Kpito”, un eserciziario digitale.

AWI ha individuato gli elementi qualificanti per rispondere al mercato dell’e-learning italiano ancora poco sviluppato:

  • Un servizio semplice da utilizzare per permettere a tutti i docenti una facile migrazione dai sistemi di insegnamento tradizionali all’e-learning.
  • Un servizio economico, accessibile a tutte le scuole e famiglie di qualunque fascia di reddit.
  • L’offerta di vantaggi tangibili per insegnanti e studenti:
    • La preparazione delle lezioni e la correzione degli esercizi sono molto più efficienti, creando un oggettivo risparmio di tempo per gli insegnanti – fino a 10 ore/settimana
    • Gli studenti ottengono un feedback immediato e, anche grazie all’ambiente multimediale imparano molto più velocemente (e se ne rendono conto, cosa che aumenta la motivazione).

Perché investire

  • Un impegno etico per Il futuro dei nostri figli
    Molto spesso la scuola italiana viene accusata di non formare adeguatamente i nostri ragazzi per molteplici cause. Investire in AWI vuol dire sostenere in modo concreto la scuola italiana, aiutando le famiglie a spendere meglio le poche risorse disponibili, dotando le scuole di strumenti per la didattica digitale e soprattutto per garantire ad ogni studente, di qualunque età e di qualunque provenienza di progredire al meglio nel proprio percorso di studi.
  • Investire in AWI vuol dire in sostanza, investire nel futuro dei nostri figli.
  • Prospettive di crescita esponenziale del prodotto
    • Gli ostacoli che stavano frenando lo sviluppo dell’apprendimento digitale si sono fortemente ridotti: WIFI e lavagne digitali si stanno finalmente diffondendo, così come cresce la disponibilità dalla parte di docenti
    • Ci sono oltre 10 milioni alunni da convertire al digitale in Italia
    • Prospettive quasi illimitate per digitalizzare i contenuti delle case editrici
    • AWI è il leader dell’apprendimento digitale italiano in termini di qualità dei prodotti
  • Business model scalabile basato su vendita online e nessuna necessità di formazione
    • I prodotti sono molti intuitivi. Nel caso del prodotto Kpito non è nemmeno prevista una guida; sia alunni sia docenti comprendono il funzionamento fin dal primo utilizzo
    • Vendita online già organizzata e funzionante: tramite il nostro sito e il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione – MePA
  • Forti casi di successo nei Paesi Bassi e altri Paesi europei
    • 3 servizi digitali hanno raggiunto centinaia di migliaia di utenti in 3-5 anni: Snappet (progetto sviluppato precedentemente dagli stessi membri del team di AWI), Learnbeat (commercializzato in Italia da AWI come Ticit) e Rekentuin (eserciziario adattivo e ludico, e l’ispirazione per Kpito).
    • In Germania e Spagna, Snappet ha raggiunto circa 20.000 utenti in 3-4 anni.
  • Un team esperto e molto inserito nel settore. Il management di AWI e la sua squadra commerciale hanno precedentemente gestito un’azienda confrontabile, Snappet Italia, e con grande successo: in 3 anni, Snappet ha raggiunto 23.000 alunni paganti in 400 scuole.

Risultati raggiunti

Da ottobre 2016, quando AWI è stata costituita, abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi pianificati, sia operativi o commerciali:

  • Dall’ inizio della commercializzazione di Ticit a gennaio 2017, sono state raggiunte oltre 4.000 licenze
  • Contratto di rivendita Kpito e Ticit (sotto il marchio ForGrowingMinds) con il gruppo didattico e formativo GM4/TPDE APS, che prevede l’erogazione di 20.000 licenze Ticit e 20.000 licenze Kpito entro fine 2019
  • Contratto esclusivo di commercializzazione in Italia di Learnbeat, che in Italia è stato rebrandizzato Ticit
  • Rete nazionale di 8 consulenti formati e operativi
  • Supply chain affidabile e bassi costi di produzione per l’hardware
  • Logistica, magazzino, CRM e ERP funzionanti da gennaio 2017
  • Oltre 10.000 esercizi creati dalla propria squadra di autori, servizio completo Matematica/Lingua/Inglese disponibile dalla 2° classe (primaria) alla 2° classe (secondaria di primo grado).

Come investiremo i capitali raccolti

L’attività commerciale è già rodata e al momento non ha bisogno di capitale.

Voci prioritarie di investimento sono quindi l’evoluzione dei software Kpito e il continuo aggiornamento e ampliamento dei contenuti. Con le nuove funzioni previste (individualizzazione, bacheca di premi, esercizi con immagini e audio) il servizio sarà più accattivante per le scuole, soprattutto quegli istituti che cercano sia un eserciziario adattivo e/o un ambiente digitale di lavoro completo e comunque divertente.

Un’altra voce di investimento è costituita dalla creazione di nuovi contenuti.  Nuovi contenuti fanno aumentare i ricavi perché aumenta il bacino delle classi che possono adottare il nostro prodotto:

  • Esercizi Ticit per la scuola media (completando quelli per il 2° anno e creando quelli per il 3°)
  • Esercizi Kpito per le classi 1°, 4° e 5° della scuola primaria e la scuola di infanzia
  • Pacchetti di contenuti speciali (alunni con Bisogni Educativi Speciali, Prove Invalsi).

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Nessun update da WebSim per questo progetto.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Le informazioni dell'offerta non sono soggette all'approvazione di Consob. L'emittente è l'unico responsabile per la completezza e l'accuratezza dei dati e delle informazioni fornite dalla stessa. Si evidenzia all'attenzione dell'investitore che gli investimenti in strumenti finanziari emessi da startup innovative sono illiquidi e caratterizzati da un rischio molto alto.