La lotta al gas radon si fa con l’IoT: al via la raccolta di RADOFF!

7 ottobre 2019, 1842 visite

RADOFF ha rivoluzionato la lotta al radon, un gas altamente nocivo. La startup innovativa, in raccolta su CrowdFundMe, ha infatti sviluppato una serie di dispositivi con tecnologia IoT per il monitoraggio della qualità dell’aria indoor e l’unico sistema in grado di bonificare gli ambienti da questo contaminante.

Il radon, incolore e inodore, è considerato il gas radioattivo più pericoloso negli ambienti chiusi ed è fra le principali cause di cancro ai polmoni (secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2009, i decessi accertati in Italia sono 3.300, mentre sono circa 20.000 a livello europeo).

È così intervenuta l’UE. Per tutelare i cittadini dall’esposizione alle radiazioni, il Consiglio Europeo ha approvato una Direttiva che stabilisce l’obbligo di monitorare il gas radon e attuare soluzioni di bonifica per concentrazioni superiori al livello di riferimento (Rn > 300 Bq/mc). In Italia a fine luglio è passato al Senato il disegno di legge delega per il recepimento della normativa, e alcune Regioni hanno già iniziato ad agire in maniera autonoma. Come la Campania e la Puglia. RADOFF, inoltre, ha stipulato un accordo quadro per la vendita in esclusiva in Puglia dei suoi dispositivi con una società che poi rivende alla Regione, ma anche a privati..

A livello europeo, Francia e Germania si sono già adeguate alla Direttiva, mentre la Spagna ha avviato l’iter di recepimento. E anche la Svizzera è particolarmente attiva nella lotta contro il radon. RADOFF ha così progettato dispositivi che offrono diverse soluzioni:

  • Radoff Life, il primo sistema di bonifica del gas radon con tecnologia IoT
  • Radoff Sense, per il monitoraggio continuo e in tempo reale di gas Radon e qualità dell’aria indoor
  • Radoff City, un sistema di monitoraggio avanzato per la qualità dell’aria per enti pubblici e aziende
  • Radoff Map, che permette di creare la mappa di primo livello del rischio potenziale del gas radon, grazie a un algoritmo proprietario

Con questi prodotti RADOFF punta ad aggredire mercati in crescita, come il wellness immobiliare e lo sviluppo di smart home e smart city, ma anche il settore IoT. In particolare, da una ricerca dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico di Milano, è emerso un giro d’affari in Italia da circa 5 miliardi di euro nel 2018, con una crescita del +35% rispetto al 2017 (+ 1,3 miliardi di euro). Una spinta che influenza positivamente lo sviluppo del mercato delle smart home e delle smart city.

I fondi raccolti su CrowdFundMe verranno utilizzati per raggiungere 5 obiettivi principali:

  • La produzione in serie di tutti i device
  • Attività di marketing
  • Rafforzare il go-to-market attraverso l’ampliamento della rete distributiva e commerciale
  • Certificazioni e upgrade brevetti
  • Potenziamento risorse umane

Investire in RADOFF (clicca qui per vedere il video di presentazione) consente di beneficiare della detrazione fiscale al 30% (agevolazione che potrebbe salire al 40% in caso di via libera da parte della Commissione Europea): leggi il business plan completo e diventa socio anche tu a partire da € 250!

Devi essere autenticato per lasciare un commento