Confermate le agevolazioni fiscali per investimenti in PMI innovative

20 dicembre 2018, 425 visite

Una volta al mese gli esperti di EasyTax Assistant, la prima app in Italia per la semplificazione fiscale, rispondono alle domande della community di CrowdFundMe.

Scarica EasyTax Assistant, l’App pensata per aiutare i contribuenti a risparmiare in tasse!
Disponibile gratis sia per iPhone che per Android

 

Confermate le detrazioni fiscali per gli investimenti in PMI innovative

Ieri la Commissione Europea ha autorizzato l’estensione degli incentivi fiscali previsti per l’investimento nel capitale di rischio anche nel caso di investimenti in PMI innovative. L’effettiva operatività degli incentivi è ora subordinata alla emanazione di un decreto atteso per i primi mesi del 2019. Leggi il comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico.

 

CrowdFundMe è passata da startup innovativa a PMI innovativa e ha iniziato la procedura di collocamento in Borsa.

Chi ha investito nella campagna di equity crowdfunding di CrowdFundMe mantiene le agevolazioni fiscali e anche chi partecipa al collocamento potrà usufruirne.

Nell’ambito delle misure a sostegno delle startup innovative, contenute nel Decreto Legge n. 179 del 2012, l’articolo 29 introduce un’agevolazione fiscale ai fini delle imposte sui redditi in favore dei soggetti che effettuano investimenti nel capitale sociale di imprese startup innovative. A tal proposito, si prevede che i soggetti che investono nel capitale sociale di una o più startup innovative possano abbattere il proprio carico fiscale di un importo pari ad una determinata percentuale dell’investimento effettuato. Il Decreto Legge n.3 del 2015 ha introdotto la disciplina delle PMI innovative. In quest’ottica, la PMI innovativa è una naturale evoluzione per la startup innovativa che, pur avendo superato i 5 anni di attività o i 5 milioni di fatturato, mantenga un chiaro carattere di innovatività.

Pertanto, l’evoluzione della startup innovativa in PMI innovativa, essendo la norma ex nuncnon creerà alcun problema agli investitori che hanno usufruito delle agevolazioni fiscali previste. E chi investirà nel collocamento potrà usufruire delle stesse agevolazioni.

La quotazione in Borsa è una eccezione già prevista dalla normativa e non è causa di decadenza delle agevolazioni fiscali, al netto che il possessore delle quote (ora diventate azioni) non le venda prima di tre anni dall’investimento.


Le agevolazioni fiscali continueranno anche nel 2019?

Già il decreto-legge n.179 del 2012 e successivi provvedimenti, considerando anche la decisione della Commissione Europea n SA.47184, hanno stabilito che l’agevolazione per gli investimenti in startup e PMI innovative è prorogata fino al 31 dicembre 2025.
Schermata 2018-12-20 alle 17.10.45
EasyTax Assistant è la prima app in Italia per la semplificazione fiscale.

Devi essere autenticato per lasciare un commento