LifeData
LifeData
Overfunding
Equity
2,0%
Valuation
€ 4.800.000
Premoney
Obiettivo
€ 100.000
Investiti
€ 159.300
Pari al 3,2% equity
159%
28 giorni rimanenti
LifeData 28 giorni rimanenti Investi
Obiettivo
€ 100.000
Chip minimo
€ 500
Tipo società
Startup Innovativa
Tipo quota
A (€ 25.000), B

Descrizione

[Clicca qui per iscriverti al gruppo Telegram di LifeData dedicato all’aumento di capitale].

LIFEdata è una delle poche aziende europee specializzate in Intelligenza Artificiale Voice. Il mega trend su cui stanno investendo tutti i big player, come Google, Amazon, Microsoft, Salesforce. Le soluzioni della startup innovativa rendono immediato l’accesso ai servizi tra mondo digitale e offline e semplificano l’Omnicanalità dei processi.

Non si tratta solo di usare smart assistant come Alexa.  Quest’ultima infatti, risponde a semplici comandi e ha un’intelligenza limitata. Puoi chiedere che tempo fa, e ti risponde con le previsioni meteo. Le soluzioni di LIFEdata vanno oltre.

Immaginati che Alexa, una volta che ti ha detto il tempo, si prenda carico di un’azione nel mondo fisico, come staccare l’irrigazione del giardino se piove o suggerirti di abbassare il riscaldamento per risparmiare sulla bolletta, per conto tuo, basandosi sui dati rilevati e sulle tue preferenze. LIFEdata fa proprio questo.

Punti di forza:

  • LIFEdata è un’azienda che fattura: la startup innovativa, nei primi 6 mesi di attività, ha già fatturato oltre € 350.000, 3 volte il fatturato medio annuo di una start-up innovativa in Italia secondo il Rapporto MISE/Infocamere sulle start-up innovative (IV trimestre 2018);
  • LIFEdata è già stata scelta da primarie aziende, tra cui Janssen-Cilag del Gruppo Johnson & Johnson e Banca Mediolanum;
  • LIFEdata è un’azienda di imprenditori. Imprenditori seriali di start-up con exit di successo, con sino a 20 anni di esperienza imprenditoriale. Un team fondato sulla diversità: con 7 nazioni rappresentate: Quota rosa 57%, STEM 98%;
  • LIFEdata è stata incubata da Luiss Enlabs del Gruppo LVenture, ed è stata finalista di una quindicina dei maggiori programmi di innovazione in Germania, Francia, Olanda, Inghilterra, Svizzera e Silicon Valley, come Startupbootcamp Fintech.

Aderire alla nostra campagna di equity crowdfunding significa diventare insieme a noi proprietari di LIFEdata e poter investire sul mega trend dell’intelligenza artificiale voice.

Il problema

Oggi anche gli acquisti più complessi – come comprare casa o l’auto – nascono dalla ricerca di informazioni online. Curiosiamo, cerchiamo risposte, compariamo e poi andiamo in un punto vendita. Da anni si parla di come l’e-commerce stia cambiando le nostre abitudini d’acquisto, ma oltre il 95% del business avviene nel mondo fisico (anche negli USA il 90% del giro d’affari si conclude ancora in punti vendita fisici).

Nessuno ha più tempo di aspettare, non vogliamo più cercare se basta chiedere e lo facciamo soprattutto con il nostro smartphone. E le aziende, online, ci sommergono con una valanga di informazioni, form da compilare e poi ci fanno chiamare dai call center. Ma non c’è alcun collegamento che ci aiuti a trovare quello che vogliamo offline. Ci sono troppe informazioni e così poco tempo.

La soluzione

LIFEdata guida l’utente nel percorso tra touchpoint online e offline, rendendo anche i servizi più complessi 3 volte più semplici ed accessibili. Compilare a voce un modulo online, per esempio, è 3 volte più veloce ed accessibile che digitarlo a mano. Anzi, si fa a mani libere!

È semplice: la tecnologia è digitale. Gli utenti sono umani. Un anziano farà probabilmente fatica a pagare la bolletta online, ma gli viene naturale usare la voce. Le soluzioni di LIFEdata fanno funzionare siti, app e software con la voce o con l’instant messaging, consentendo agli utenti di interagire con le aziende su web, apps, WhatsApp, Facebook Messenger, Amazon Alexa, Google Assistant, senza dover passare da call center o re-iniziare la richiesta da zero quando cambi canale.

Immagina se:

  • Potessi chiedere al tuo smartphone – mentre guidi, a mani libere – di cercarti il volo più conveniente per Londra e mandarti un reminder su WhatsApp per riguardarlo nel fine settimana;
  • Potessi chiedere la verifica di un’operazione bancaria – quando ti viene in mente – semplicemente con la voce o con un whatsapp;
  • Scattando una foto ad un paio di sneaker per strada, lo store di ecommerce verificasse immediatamente la disponibilità dell’articolo dandoti consigli personalizzati d’uso a seconda della stagione.

Questo è quello che fa LIFEdata. Rendiamo ogni processo di business Instant con l’uso della Voce per la gestione dell’Omnicanalità.

Perché investire

  1. MEGA TREND. L’Intelligenza Artificiale Voice è un mega trend a livello mondiale. Tutti i big player (Google, Amazon, Microsoft, Apple, Salesforce etc.) hanno identificato proprio l’ambient computing e tecnologie a controllo vocale come maggior area di investimento. LIFEdata è una delle poche aziende europee focalizzata sull’uso dell’Intelligenza Artificiale Voice per l’Omnicanalità tra digitale e mondo fisico.
  2. RISULTATI RAGGIUNTI. LIFEdata è un’azienda che fattura: L’azienda, nei primi 6 mesi di attività, ha già fatturato oltre € 350.000. 3 volte il fatturato medio annuo della start-up innovativa in Italia secondo il Rapporto MISE/Infocamere sulle start-up innovative IV trimestre 2018. LIFEdata è già stata scelta da primarie aziende, tra cui Janssen-Cilag del Gruppo Johnson & Johnson o Banca Mediolanum.
  3. MERCATO. Il mercato cresce con tassi superiori al 50% all’anno. I tassi di adozione degli USA hanno lo stesso trend negli altri paesi sviluppati, Italia inclusa.

Aderire a questa campagna di equity crowdfunding significa diventare insieme a noi proprietari di LIFEdata e poter investire sul mega trend dell’Intelligenza Artificiale Voice.

La tua partecipazione è veramente importante, se sei un investitore che vuole puntare su un rendimento ad alto potenziale, e credi anche nei nostri valori di protezione e difesa del tessuto di PMI del territorio e dei distretti. Il ruolo delle imprese nel creare valore territoriale e fiducia relazionale è fondamentale. Per questo abbiamo deciso di partire dal basso, dai distretti, per un nuova via all’innovazione e alla digital transformation.

Non si tratta più dell’hype quasi “mistico” dell’Intelligenza Artificiale: le aziende possono usare il digitale per fare business anche offline con una crescita dei ricavi del 30% (fonte: Gartner).

Non si compete più con i concorrenti o sul prezzo. Le aziende competono per l’attenzione e l’utilità per l’utente.

Negli ultimi 5 anni il business mondiale è cresciuto, ma le aziende nel commercio e nei servizi chiudono. Nei viaggi abbiamo il caso Thomas Cook. E nemmeno banche e assicurazioni sono al sicuro da Amazon, Google, Apple.

In un paese di piccole e medie imprese e scarso uso del digitale come l’Italia, questa è una grandissima opportunità di crescita e di sopravvivenza per le aziende che non vogliono essere “AMAZON-izzate”.

Oggi Google, Amazon, Apple stanno tutti investendo pesantemente sull’intelligenza artificiale a controllo vocale. Avete iniziato a vedere intelligenza artificiale voice in casa, sullo smartphone, sulle auto…

 

QUOTE E REWARD

Offriamo la possibilità di acquistare quote di tipo A e B:

  • Gli investitori con un capitale di almeno € 25.000 otterranno quote ordinarie di tipo A con diritto di voto;
  • Gli altri investitori otterranno quote di tipo B senza diritto di voto al prezzo di € 500.

Le quote sono liberamente trasferibili. Come reward, prevediamo per gli investitori con quote di tipo B:

  • una proposta di investimento (opzionale), limitata solo ai primi € 150.000 di raccolta complessiva, per quegli investitori che lo desiderano e che effettuano un investimento di almeno € 5.000. In particolare, con la sottoscrizione di tale proposta la società si impegna a garantire un rendimento del 4% annuo dietro opzione CALL di riacquisto a € 5.800, da esercitarsi da parte della società con comunicazione da inviare all’investitore interessato entro il 30/11/2022.

Il contenuto della proposta di investimento è visionabile nella sezione “Allegati” e, per manifestare la volontà di aderirvi, l’investitore interessato dovrà inviare apposita comunicazione email all’indirizzo investimenti@crowdfundme.it.

Tenuto conto dei tassi di crescita del settore e della nostra capacità a generare Cash Flow, possiamo avanzare una previsione di massima basata sul rispetto delle stime finanziarie qui riportate.

LIFEdata non pagherà dividendi fino al momento del break even, ma le quote potranno comunque essere vendute liberamente. Assumiamo – a parità di condizioni – una distribuzione dei dividendi crescente pari ad una quota del 40% per il 2021, 70% per il 2022, 80% per il 2023, così da garantire le condizioni di crescita e valorizzazione ulteriore dell’azienda.

Un investimento in aziende ad alta crescita è consigliato per orizzonti più lunghi, specialmente per puntare ad exit. Il valore di vendita dipenderà soprattutto dal valore dell’ultimo aumento e dal tasso di crescita.

Un percorso alternativo di exit sarebbe la vendita a un operatore che possa accelerare la nostra crescita, come system integrators, operatori del mercato digital o società di consulting. L’Intelligenza Artificiale Voice è un mercato molto attrattivo e LIFEdata è una delle poche società europee specializzate.

Un’operazione di questo tipo potrà avvenire anche prima del break even, perché il valore ricercato dal potenziale acquirente sarà la possibilità di accelerare la crescita di LIFEdata grazie alla sua base clienti o ad altre sinergie.

Risultati raggiunti

L’approccio di LIFEdata – costruito dal basso partendo dalle esigenze riscontrate sul mercato – ha già una forte validazione di mercato, nonostante la piattaforma non sia ancora stata lanciata pubblicamente:

  • Circa € 350.000 di fatturato in 6 mesi;
  • Primarie aziende clienti, tra cui Janssen-Cilag del Gruppo Johnson & Johnson e Banca Mediolanum;
  • Manifestazioni d’interesse, portafoglio d’ordini e partnership con le principali società di management consulting e interactive marketing.

La scoperta delle aziende di soluzioni tecnologiche pratiche si sono trasformate in crescita:

L’azienda è cash generating e con un EBITDA di periodo al 20% circa.

Gli investimenti effettuati sulla tecnologia di intelligenza artificiale proprietaria consentono un approccio molto differenziante sul mercato ed una prospettiva di continua crescita dell’Enterprise Value per la pipeline di soluzioni SaaS di prossimo lancio sul mercato.

Il ricorso all’equity crowdfunding è volto a sostenere il go-to-market ed a far scalare il modello di business su fasce dimensionali maggiori. Il lancio e l’ampliamento della struttura porterà ad un maggiore fabbisogno finanziario negli anni 2020-2021.

Prevediamo il ritorno al break even nella prima metà del 2021 dopo aver decuplicato l’attuale giro d’affari, creando le basi per una crescita sostenuta con le dinamiche tipiche del SaaS negli anni a venire.

La transizione prevede uno spostamento dei ricavi sulle tecnologie proprietarie, ad ora solo introdotte sul mercato ed una redditività prevista superiore al 40%.

 

PREMI & AWARDS

Come investiremo i capitali raccolti

Con il ricavato dell’operazione di equity crowdfunding abbiamo intenzione di effettuare i seguenti investimenti fortemente votati alla crescita, scalando il modello validato sul mercato, per garantire:

  • Redditività superiore al 40% e garantire elevate remunerazioni ai soci;
  • Crescita della generazione di cassa, come difesa del valore crescente dell’azienda, ed appeal come target di M&A sul mercato.

 

 

  • INTRODUZIONE DI NUOVO CAPITALE UMANO: le persone fanno la differenza. Siamo già molto staffati sul fronte tecnologico, quindi la priorità è per risorse di vendita software SaaS senior e project managers. Ulteriore integrazione riguarderà Inside sales ed ingegneri AI.

 

  • INVESTIMENTO NEL GO TO MARKET: Il mercato italiano ha bisogno di demand generation. Sebbene lo sviluppo commerciale ci veda occupati nella generazione organica e via partnership, abbiamo pianificato attività di marketing digitale, content management e presenza ad eventi di settore, in particolare, gli eventi dell’Osservatorio del Politecnico di Milano e la partnership commerciale con società di ricerche di mercato come Gartner e Forrester, per aumentare visibilità e lead generation.

 

  • ULTERIORE SVILUPPO DELLA TECNOLOGIA: le nostre applicazioni AI e NLU sono già all’avanguardia, ma puntiamo a “scalarle” con approcci “software as a service” generalizzati, a verticalizzarle su domain knowledge di settore e ad introdurre approcci avanzati e distintivi per la gestione dei dati e cybersecurity, come la “Confidential AI” o differential privacy, un approccio di federated learning lanciato in forma sperimentale da Google a Ottobre 2018 che consente di fornire personalizzazione predittiva avanzata senza accedere ai dati personali dell’utente – questo approccio attualmente studiato anche da Apple e Microsoft ci consentirà di favorire ancora di più la condivisione dei dati, raggiungendo il più elevato standard in termini di cybersecurity.

 

  • CERTIFICAZIONI, BREVETTI E PROTEZIONE DELLA PROPRIETA’ INTELLETTUALE: La nostra tecnologia proprietaria è pronta per sostenere domande di brevetto internazionale. L’azienda invece si doterà di certificazioni ISO 9001 e 27001 (cybersecurity), quale ulteriore valore distintivo rispetto ai competitor ed elemento differenziante per sviluppare una strategia di vendita indiretta con primari vendor.

 

  • ACQUISIZIONI PER VELOCIZZARE LA CRESCITA 2020-2021: In caso di superamento anche del secondo obiettivo entro le prime 4 settimane, la raccolta potrà essere riaperta fino ad un massimo di € 1.000.000 e gli investimenti saranno dedicati a velocizzare la crescita ed in particolare ad operazione di M&A di piccole strutture esistenti che velocizzino l’accesso al mercato ed il superamento dei valori a business plan per l’anno 2020 e 2021.

 

  • PREPARAZIONE DELL’ESPANSIONE ALL’ESTERO: Il 50% dei nostri ricavi 2019 è già realizzato all’estero e siamo un prodotto da esportazione. Non vogliamo mettere troppa carne al fuoco ora, ma la preparazione dell’espansione internazionale va programmata con l’inserimento di figure idonee e l’investimento in attività di localizzazione.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Le informazioni sull’offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L’offerente è l’esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l’attenzione dell’investitore che l’investimento, anche mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese, è illiquido e connotato da un rischio molto alto.