HRT
HRT
Overfunding
Equity
4,0%
Valuation
€ 4.238.000
Premoney
Obiettivo
€ 175.000
Investiti
€ 243.500
Pari al 5,4% equity
139%
2 giorni rimanenti
HRT 2 giorni rimanenti Investi
Obiettivo
€ 175.000
Chip minimo
€ 500
Tipo società
Startup Innovativa
Tipo quota
A (€ 35.000), B

Descrizione

HRT ha sviluppato una tecnologia innovativa e brevettata che rivoluziona la collaborazione aziendale. Huddle Hub, il primo prodotto della famiglia, è in commercio dal 2018, anno in cui sono state vendute più di 600 unità per un fatturato di circa €500.000. Viene oggi distribuito in oltre 25 paesi in tutto il mondo, ed aziende come Mercedes-Benz, Delta Airlines, ThyssennKrupp, Colliers International e Federal Credit Union hanno recentemente installato le prime unità di questo sistema innovativo, prevedendo di portare il sistema in migliaia di sale riunioni e altri spazi di lavoro.

Tradizionalmente, presentazioni e videoconferenze aziendali vengono fatte collegando via cavo un computer alla TV o al proiettore della sala riunioni. Questo comporta notevoli inefficienze, problemi tecnici, ritardi e, in definitiva, un notevole aumento di costi strutturali.

Huddle Hub risolve il problema alla base, permettendo di condividere in modalità wireless lo schermo di chi sta presentando direttamente sulla TV o sul proiettore di sala oppure ai dispositivi di tutti i partecipanti. Il sistema si integra anche con le videoconferenze.

Huddle Hub di HRT quindi amplifica l’esperienza di collaborazione ed è infatti utilizzato non solo per le riunioni, ma anche per le attività di formazione. È la soluzione più innovativa per la condivisione di contenuti, un prodotto che mancava e che risponde a tutte le necessità del lavoro di oggi: interattività, velocità, e flessibilità.Mentre le soluzioni tradizionali permettono solamente di inviare lo schermo di un dispositivo ad un televisore, con Huddle Hub tutti i partecipanti possono ricevere la stessa immagine anche sul proprio dispositivo, senza alcun cavo e senza alcuna connessione remota.

L’esperienza comunicativa che ne risulta è più piacevole: i partecipanti possono guardarsi in faccia, invece di essere costretti a ruotare la testa o il corpo verso lo schermo. Inoltre, anche chi si trova nelle retrovie riesce a vedere i dati in modo chiaro.
La collaborazione che ne risulta è più fluida ed efficace.

Huddle Hub trova impiego anche al di fuori dei contesti aziendali: durante una lezione universitaria, un corso di formazione o una convention, anche i partecipanti seduti più lontano dallo schermo di proiezione potranno ricevere immagini nitide sul proprio dispositivo.

Questi sono i vantaggi per chi sceglie di lavorare con Huddle Hub:

  • Efficacia: il poter seguire le presentazioni dallo schermo del proprio dispositivo crea un’esperienza comunicativa più naturale e fluida.
  • Flessibilità: per lo svolgimento delle riunioni non è più necessario prenotare le sale dedicate, perché qualsiasi spazio serve allo scopo, basta portare i propri dispositivi. Questo incontra le necessità del moderno lavoro collaborativo, che richiede interazioni e decisioni rapide e tempestive.
  • Risparmio diretto: non è più necessario avere tante sale riunioni, o equipaggiare quelle esistenti con costose attrezzature audio/video.
  • Risparmio indiretto: i meeting si possono svolgere ovunque, qualsiasi ufficio può diventare una sala riunioni in un batter d’occhio, o persino un corridoio o una saletta per il break diventano idonei a un meeting estemporaneo.

Per affrontare con efficacia il mercato americano – che nell’ambito tecnologico è il più importante al mondo – HRT ha costituito negli USA una azienda controllata al 100%: HRT USA, Inc. Si trova a Reno, in Nevada, la città che ospita espansioni di Apple, Tesla, Google e Amazon e che sta diventando la nuova Silicon Valley.

Perché investire

Basato su una tecnologia brevettata da HRT, Huddle Hub è l’unico Wireless Presentation System (WPS) che supporta la presentazione Device-To-Device, e nasce per portare a un nuovo livello la pratica del BYOD (Bring Your Own Device, espressione usata per riferirsi alle politiche aziendali che permettono di portare i propri dispositivi personali nel posto di lavoro e usarli per avere gli accessi privilegiati alle informazioni aziendali e alle loro applicazioni).

Nel corso del 2018 HRT ha avviato la commercializzazione di Huddle Hub in tutti i principali mercati mondiali, attraverso il canale della distribuzione specializzata. Il principale vantaggio competitivo di Huddle Hub è quello di costituire una alternativa efficiente ed economica al costoso equipaggiamento tradizionale delle sale riunione, rendendo virtualmente qualsiasi ambiente una sala riunioni.

Huddle Hub si differenzia in modo sostanziale dagli altri sistemi di presentazione:

  • l’unico sistema di presentazione che permette di presentare da un dispositivo ad altri dispositivi senza la necessità di uno schermo dedicato (Device-To-Device Presentation);
  • l’unico che permette di fare fino a 4 presentazioni simultanee ma indipendenti, in altrettanti spazi, con unico dispositivo (Multi-Room);
  • l’unico che implementa la tecnologia Wireless Webcam: il video di una eventuale webcam può essere inviato, sempre senza cavi, a qualsiasi sistema di videoconferenza (Skype, Zoom, Hangout, WebeX ecc.);
  • con la sua interfaccia estremamente intuitiva, Huddle Hub offre una user experience che non ha precedenti né rivali tra i sistemi di presentazione, in cui il risultato è a portata di soli due click.

hrt_7Ad InfoComm 2018 – la fiera di riferimento mondiale per tutto il settore, che si è tenuta a Las Vegas nel giugno scorso – l’autorevole rivista/blog di settore RAVE ha nominato Huddle Hub “Best Wireless Product of InfoComm 2018”.

L’innovatività della soluzione è stata premiata anche dalla Regione Emilia-Romagna, che ha concesso ad HRT un finanziamento a fondo perduto di 90.000 Euro nell’ambito del progetto POR-FESR Emilia-Romagna 2014-2020.

Magitec, holding focalizzata su investimenti in startup e scaleup Digital e fondata da Massimo Bruni, imprenditore e business angel con oltre 25 anni di esperienza professionale nel settore ICT, ha investito ulteriori €140.000 in HRT durante i primi giorni di questa campagna di equity crowdfunding.
Magitec partecipava già al capitale sociale di Huddle Room Technology e Massimo Bruni segue da vicino le attività della società in qualità di advisor e membro del board.
L’ulteriore investimento da parte di Magitec in HRT rafforza la posizione della holding nella compagine societaria, a conferma della sua convinzione che HRT abbia tutti gli ingredienti per avere successo: un team affiatato di professionisti molto competenti e determinati, una soluzione che porta innovazione in un mercato in forte crescita, un modello di business scalabile ed impostato all’internazionalizzazione.
“Il fatto che HRT sia un’azienda che sviluppa tecnologia propria, – dichiara Massimo Bruni – la rende appetibile per futuri processi di M&A. HRT ha tutto quello che un investitore ricerca in un progetto imprenditoriale in fase di sviluppo, ma non sempre trova, per poter ipotizzare un buon ritorno sull’investimento”.

HRT è una startup innovativa, che beneficia delle detrazioni e delle deduzioni previste a favore di chi investe nel capitale sociale, agevolazioni fiscali che la legge di bilancio 2019 ha esteso dal 30% al 40% (l’aumento è al vaglio dell’Unione Europea per essere approvato).

Risultati raggiunti

Aggiornamento 25 febbraio:
La compagnia aerea americana Delta Airlines ha acquistato Huddle Hub per la formazione dei suoi piloti e per migliorare la collaborazione aziendale. I dispositivi sono in fase di installazione nel centro di addestramento presso la sede centrale della compagnia ad Atlanta (Georgia, USA).

Nel 2016 e 2017 HRT è stata impegnata nelle attività di ricerca e di sviluppo software che hanno portato realizzazione di Huddle Hub. Nel 2018 è iniziata la commercializzazione del prodotto, e HRT ha venduto 600 unità in sei mesi effettivi, realizzando un fatturato consolidato (HRT + HRT USA) attorno a € 500.000.

Tra le molte aziende che hanno adottato Huddle Hub possiamo menzionare Colliers International, Amundi Asset Management , Mentor Graphics, Ferretti, Panini, Trak Kit, Reno CollectiveBank of China (New Zealand) e McLeod Sears.

HRT è entrata nella fase di scale-up, con una crescita prevista nell’ordine di grandezza del 20% per trimestre.hrt_8Sono stati firmati contratti di distribuzione per Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, USA (attraverso HRT USA), Australia, Russia, India, Emirati Arabi Uniti. Ci sono negoziazioni in stato avanzato per Spagna e Portogallo, Polonia, Norvegia, Danimarca, Grecia, Giappone, Cina, Taiwan, Sud Africa, Brasile.hrt_9Brevetti e marchi.
Alcune delle soluzioni tecnologiche adottate nel sistema sono coperte da brevetto che HRT ha già ottenuto in Italia e USA, e che ha depositato anche in Unione Europea, Canada, Cina, Giappone, Russia, India e Corea del Sud. Negli stessi paesi sono stati depositati anche i marchi HRT e Huddle Hub.

Come investiremo i capitali raccolti

Gli investimenti di HRT sono diretti per circa il 50% in attività di marketing orientate ad accelerare la penetrazione del prodotto sui mercati europeo, nordamericano e asiatico. L’obiettivo è quello di raggiungere il maggior numero possibile di Reseller e System Integrator – attraverso fiere di settore, eventi dedicati, comunicazione diretta e marketing virale – per far loro conoscere e adottare la soluzione Huddle Hub, e di ottenere una crescita annua superiore al 70%.

Il restante 50% è investito nello sviluppo della generazione successiva di prodotti della famiglia Huddle Hub. Oggi il prodotto è disponibile nella versione Huddle Hub One e Huddle Hub One+, ma la roadmap aziendale prevede anche:

  • Huddle Hub Enterprise: un prodotto di infrastruttura destinato alle grandi aziende, che offra gli stessi benefici di Huddle Hub One in una soluzione scalabile su dimensioni virtualmente illimitate;
  • Huddle Hub Two: una nuova soluzione hardware che permette di ottimizzare l’utilizzo dei dispositivi mobili durante le videoconferenze di gruppo, offrendo una esperienza senza precedenti in termini di comunicazione, senza la necessità di ricorrere a schermi o webcam esterne. Per questo progetto è già stato ottenuto un brevetto (Italia e USA) e un secondo è stato depositato.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Tutti i progetti sono corredati da business plan dettagliati che evidenziano perché investire, i risultati raggiunti, il mercato d’appartenenza e le strategie future.

Registrati ora e scopri tutti i dettagli !

Registrati

Hai un account? Login!

Le informazioni sull’offerta non sono sottoposte ad approvazione da parte della Consob. L’offerente è l’esclusivo responsabile della completezza e della veridicità dei dati e delle informazioni dallo stesso fornite. Si richiama inoltre l’attenzione dell’investitore che l’investimento, anche mediante OICR o società che investono prevalentemente in strumenti finanziari emessi da piccole e medie imprese, è illiquido e connotato da un rischio molto alto.