HOME3D
HOME3D
Equity
6,3%
Valuation
€ 1.500.000
Obiettivo
€ 100.000
Investiti
€ 17.662
18%
42 giorni rimanenti
Investi
Obiettivo
€ 100.000
Chip minimo
€ 250
Tipo società
Startup Innovativa
Tipo quota
A (€ 50.000), B

Descrizione

HOME3D è la piattaforma cloud che permette di creare e gestire planimetrie 3D interattive. È composto da una piattaforma cloud e da una App mobile:

  • Dalla piattaforma cloud l’utente crea, modifica e visualizza i propri progetti. Non è necessario installare alcun software perché la piattaforma è accessibile tramite browser all’indirizzo http://planimetrie3d.com
  • Dall’App mobile invece, grazie alla realtà virtuale, si possono vivere i progetti creati: l’utente esplora i progetti in 3 dimensioni, interagendo con gli oggetti, cambiando luci e materiali in modo semplice, intuitivo e senza limitazioni. Usando poi un comune CardBoard (scatola di cartone che permette di usare lo smartphone come un visore per la realtà virtuale) l’esperienza diventa ancora più immersiva e coinvolgente.

L’utilizzo degli strumenti di disegno è intuitivo, al punto che chiunque, non solo tecnici esperti, può ottenere una riproduzione tridimensionale del proprio appartamento partendo da una semplice planimetria catastale cartacea. In tre semplici passi, infatti, la piattaforma genera ambienti tridimensionali completamente esplorabili (maggiori dettagli nel tab STRATEGIA).home3d_rendering

L’accesso alla piattaforma di creazione e l’utilizzo dell’applicazione sono gratuiti, decisione che accelera l’adozione dello strumento sul mercato.

HOME3D guadagna in tre modi distinti:

  • il catalogo di prodotti a disposizione di chi crea gli ambienti: è popolato con modelli fedeli di arredi, serramenti, infissi, decorazioni in commercio. Sono gli stessi produttori a inserirli nel catalogo, tramite una console a loro dedicata. I produttori acquistano una licenza per poter inserire i prodotti e inoltre pagano per promuovere i loro prodotti tramite banner presenti direttamente nello strumento. Oggi il catalogo conta oltre 2.500 prodotti di 5 produttori differenti
  • il servizio di ricalco, con il quale gli utenti ottengono la conversione della propria planimetria dal formato 2D cartaceo in un progetto 3D interattivo con un investimento contenuto. Questo servizio è ideale per le agenzie immobiliari e per i professionisti che, inviando semplicemente la scansione della planimetria, ottengono in poche ore il progetto pronto per essere condiviso e pubblicato
  • la versione white label dell’intero sistema, rivolta a costruttori, agenzie immobiliari, architetti e interior designer.

La piattaforma HOME3D è stata rilasciata ufficialmente a novembre 2016, e in poco più di 8 mesi conta già più di 3000 utenti registrati e più di 4000 progetti attivi. A gennaio 2017 la partnership strategica con Cocontest per lo sviluppo di servizi dedicati al progetto di Intesa Sanpaolo Casa.

L’obiettivo della campagna è raccogliere le risorse necessarie per realizzare un’intensa campagna di digital marketing (social media, AdWords) con l’obiettivo di ampliare il numero di utenti, stringere nuove partnership nel canale arredo e vendere nuove versioni White Label della piattaforma.

Gli utenti di HOME3D sono:

  • Produttori di arredi e complementi di arredo perché possono avere visibilità su migliaia di utenti fortemente motivati all’acquisto dei loro prodotti: grazie ai dati raccolti da HOME3D è possibile fare promozione mirata su prodotti specifici o complementari già ricercati dall’utente o attinenti all’ambiente creato. Questo rappresenta un nuovo e potentissimo strumento di marketing e retargeting
  • Architetti e Interior designer, perché possono offrire in modo rapido e innovativo una prima bozza, magari sviluppata in più versioni, di un progetto: questo permette al professionista di ridurre i tempi di acquisizione del cliente e di lavorare solo successivamente sulla versione definitiva del progetto con strumenti professionali CAD. Così è possibile lavorare su più preventivi e progetti con più clienti aumentando le potenzialità di vendita della consulenza grazie anche all’impatto emozionale che la realtà virtuale offre
  • Industria del Real Estate:
    • su nuove costruzioni perché può offrire un’anteprima concreta di un immobile che nella realtà ancora non esiste, aumentando esponenzialmente la possibilità di vendere l’immobile. Il cliente infatti può vivere un’esperienza emozionale che proietta lui e la sua famiglia direttamente nel progetto: la possibilità di arredare e di personalizzare tutti gli ambienti lo farà innamorare dell’immobile ancor prima di vederlo costruito.
    • su usato perché può offrire un’anteprima accattivante di come un immobile, magari vecchio e da ristrutturare, potrebbe diventare. Questo è un potente strumento a disposizione dell’agente che ha accesso, tramite gli analytics, alle informazioni sugli utenti che può quindi contattare direttamente giocando su tempismo e conoscenza delle loro esigenze.home3d_oculus

Perché investire

Il momento è tra i più favorevoli per investire nelle tecnologie con la realtà virtuale e la tecnologia di HOME3D è già pronta.
Il mercato è pronto: 2,3 milioni di persone che già oggi utilizzano questa tecnologia e che rappresentano i precursori: questo numero è destinato a crescere grazie agli investimenti delle grandi corporate per aumentare prodotti e servizi disponibili con la realtà virtuale. Non è un segreto che i giganti dell’informatica stanno scommettendo su queste tecnologie per plasmare i consumatori globali nei prossimi anni. Il Financial Times ha scritto che Apple ci sta lavorando alacremente. Ne parla spesso il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg. HOME3D sfrutta al massimo tutte le potenzialità della realtà virtuale e nelle prossime versioni sarà disponibile l’integrazione anche della realtà aumentata per poter vedere tramite o smartphone gli arredi contestualizzati direttamente nell’ambiente reale.home3d_cardboard

Prospettive di crescita esponenziale grazie alla scalabilità

  • HOME3D è completo e funzionante. La piattaforma è tradotta in Italiano e Inglese ed entro settembre sarà tradotta anche in Cinese, spagnolo e tedesco. Con queste lingue copriamo il 90% dei principali utenti utilizzatori del prodotto e il 70% dei mercati emergenti.
  • Il catalogo dei prodotti è uno strumento efficace con il quale i produttori possono promuovere arredi, serramenti, infissi e decorazioni in completa autonomia e che crea un flusso costante di ricavi grazie alle licenze e ai proventi delle inserzioni pubblicitarie. Gli operatori del settore caricano da soli i propri modelli 3D e le schede prodotto, comprando dei pacchetti prepagati di modelli importabili che potranno aggiornare in base alle nuove linee e i nuovi cataloghi. Il motore che gestisce le inserzioni funziona in maniera automatizzata. I produttori possono comprare spazi pubblicitari e gestire le campagne in modo autonomo.
  • La versione white label della piattaforma declinata sul real estate è una fonte di ricavi importante e la personalizzazione della piattaforma con la relativa brandizzazione sono gestibili in autonomia dalla dashboard dell’utente e non richiede alcun intervento da parte del back-office
  • Sia la piattaforma cloud che le applicazioni mobile sono completamente gratuite e questo aumenta anche la traction che abbiamo sull’utente finale, perché la possibilità di utilizzare senza alcun costo lo strumento in tutte le sue funzionalità ci permette di generare sempre nuovi utenti e mantenere il costo di acquisizione dell’utente molto basso. Gli utenti che utilizzano HOME3D sono sono utenti attenti e motivati all’acquisto di arredi in quanto probabilmente stanno per ristrutturare o cambiare casa e questo è fondamentale per l’industria dell’arredo che ha la possibilità di fare pubblicità mirata e personalizzata. Grazie alla gestione delle schede arredo è possibile per i produttori collegare un singolo prodotto al proprio sito in modo da fornire informazioni dettagliate oppure vendere l’oggetto tramite e-commerce.

I big player del digital stanno investendo tutti sulle tecnologie VR e sulla DOMOTICA

  • Tutti i grandi player digitali, da Facebook a Google, da Apple a Microsoft, stanno investendo sulle tecnologie che utilizzano la realtà virtuale e la domotica
  • La piattaforma è completamente integrabile con le tecnologie di Oculus Rift e CardBoard
  • La API di HOME3D per la gestione della domotica sono integrabili in modo molto semplice

Mercato VR-AR crescerà a tre cifre. Nei primi tre mesi consegnati oltre 2 milioni di visori.
Perché investire sulla realtà virtuale. Il CEO italiano di Glu Mobile, Niccolò De Masi, vede una nicchia per la ricerca informatica in Italia.
Mark Zuckerberg il guru di Facebook spiega come la realtà virtuale sarà il futuro e come facebook sfrutterà le sue incredibili potenzialità.

Risultati raggiunti

HOME3D è stato rilasciato ufficialmente a fine novembre 2016. Ad oggi in poco più di 7 mesi conta già più di 3000 utenti registrati in piattaforma e 4000 progetti realizzati.

Gli utenti registrati sono:

  • 90% privati che utilizzano la tecnologia in vista di un investimento immobiliare o di un progetto di ristrutturazione di appartamenti e uffici. Un’accelerazione importante in termini di utenti acquisiti (+35%) si è registrata dai primi di febbraio del 2017, a seguito dell’accordo stretto con Cocontest per Intesa Sanpaolo Casa.
  • 10% professionisti del mondo Real Estate come agenti immobiliari, architetti e interior designer che hanno scelto HOME3D come ausilio alle loro attività di vendita.

Attualmente in piattaforma sono presenti oltre 2500 modelli di 5 produttori diversi di arredi e complementi con i quali non sono stati siglati accordi di esclusiva o di altro genere.

La strategia di HOME3D prevede che, al raggiungimento della massa critica di utenti, il catalogo sia popolato esclusivamente da prodotti commercializzati dalle aziende con le quali avremo siglato un accordo per la pubblicazione dei modelli a pagamento.
La versione White Label di HOME3D è utilizzata da tre importanti realtà del mondo Real Estate: Intesa Sanpaolo Casa attraverso il tramite di Cocontest, Astere e Gestim.
HOME3D ha fatturato nei primi 6 mesi del 2017 circa 30.000 Euro. Questo risultato deriva in parte dalle versioni personalizzate della piattaforma e in parte dal servizio di ricalco a pagamento.

Riconoscimenti e collaborazione

  • INCUBATORE – Il progetto HOME3D ha vinto il contest Switch To Product del PoliHub, Startup District & Incubator del Politecnico, gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, come prodotto innovativo ad alto potenziale.
  • PARTNERSHIP CON COCONTEST, finalizzata alla personalizzazione della piattaforma per Intesa Sanpaolo Casa.
  • GESTIM PARTNERSHIP COMMERCIALE – GESTIM è uno dei gestionali più utilizzati nel settore immobiliare. Grazie alla partnership commerciale con HOME3D tutti gli utenti GESTIM potranno usufruire di uno speciale sconto per utilizzare il servizio di ricalco delle planimetrie.
  • PROGRAMMA CHINITALY CHALLANGE – HOME3D parteciperà alla finalissima del programma ChinItaly Challenge, prevista a Pechino ad ottobre 2017. Avremo la possibilità di parlare direttamente con gli investitori cinesi che hanno selezionato il progetto e la startup vincitrice del programma potrà usufruire di un premio di incubazione internazionale presso uno degli acceleratori Cinesi.

Come investiremo i capitali raccolti

La tecnologia è pronta per poter gestire un alto traffico di utenti, tuttavia per poter avere traction sui brand dell’arredo e monetizzare con il catalogo prodotti abbiamo bisogno di una massa critica importante di utenti; per questo motivo i capitali raccolti verranno utilizzati in parte per popolare i cataloghi arredo dei principali brand in commercio e in parte su intense campagne di comunicazione social e adword con l’obiettivo principale di generare utenti e traffico sulla piattaforma.

  • 55% Piano Marketing e Campagne ADV
  • 40% Assets e modelli 3D
  • 5% Guide, traduzioni e videotutorial

La maggior parte dei capitali raccolti verranno utilizzati per preparare un adeguato piano marketing con la collaborazione di società e professionisti del settore che ci possano aiutare a sviluppare una strategia adeguata e vincente atta a raggiungere nel più breve tempo possibile una massa critica di utenti importante.

Il popolamento del catalogo arredi è fondamentale e in questa prima fase, non avendo ancora la giusta traction e l’indispensabile massa critica, non è pensabile che l’industria dell’arredo possa farlo in modo autonomo. Per questo motivo abbiamo bisogno di popolare le schede arredi e di inserire i modelli 3D dei principali arredi in commercio. I 2.500 arredi presenti in questo momento sul catalogo sono stati inseriti dal nostro team. Con un budget di 40.000 Euro avremo la possibilità di aggiungere oltre 100.000 modelli di 20 produttori diversi.

Per utilizzare al meglio il prodotto sarà necessario sviluppare guide e video tutorial professionali in tutte le lingue su cui è disponibile la piattaforma.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Questa sezione è riservata agli utenti registrati.

Le informazioni dell'offerta non sono soggette all'approvazione di Consob. L'emittente è l'unico responsabile per la completezza e l'accuratezza dei dati e delle informazioni fornite dalla stessa. Si evidenzia all'attenzione dell'investitore che gli investimenti in strumenti finanziari emessi da startup innovative sono illiquidi e caratterizzati da un rischio molto alto.