Che cosa sono i minibond

I minibond sono strumenti obbligazionari innovativi di finanza alternativa, che possono essere collocati anche tramite piattaforme di Crowdinvesting e che permettono, da un lato, alle PMI di reperire liquidità per la crescita, dall’altro, agli investitori di diversificare il portafoglio con prodotti obbligazionari.

Chi può sottoscrivere un minibond

I minibond possono essere sottoscritti da parte di un’ampia platea di soggetti, sia professionali ma anche retail (se rispettati determinati requisiti):

  • Investitori professionali e qualificati (banche, fondi, SIM etc.);
  • Investitori con un portafoglio di strumenti finanziari, inclusi i depositi di denaro, per un controvalore superiore a 250.000 euro;
  • Investitori che si impegnano a investire almeno 100.000 euro per singola sottoscrizione dopo aver dichiarato di essere consapevoli dei rischi connessi;
  • Investitori retail tramite gestori di portafoglio.

Le piattaforme di Crowdinvesting sono le uniche autorizzate dall’autorità di vigilanza Consob a collocare minibond alla clientela retail. Ciò è stato possibile grazie all’ultima modifica al regolamento sulla raccolta di capitali tramite portali online, avvenuta lo scorso ottobre 2019.

Chi può emettere un minibond su CrowdFundMe

I minibond possono essere emessi da piccole e medie imprese, con un limite fissato per ogni singolo collocamento a 8 milioni di euro. La società emittente stabilisce:

  • L’obiettivo di raccolta;
  • La durata del titolo;
  • Le modalità del pagamento degli interessi e del rimborso del capitale (solitamente tramite cedole).

Registrati su CrowdFundMe

Perché investire in minibond

I minibond rappresentano una significativa opportunità per diversificare il proprio portafoglio, così da mitigare i rischi complessivi, con strumenti obbligazionari a rendita cedolare accanto agli investimenti Equity. Inoltre, offrono una dinamica particolarmente vantaggiosa dal punto di vista della liquidità. Infatti, i minibond possono essere quotati su ExtraMOT PRO 3 di Borsa Italiana, il mercato dedicato agli strumenti finanziari alternativi ai prestiti bancari, presso il quale CrowdFundMe è accreditata come listing sponsor. Ciò significa che la piattaforma può non solo collocare titoli di debito (mercato primario), ma anche quotarli e seguire l’emittente per tutta la durata dello strumento (mercato secondario). Gli investitori hanno così la possibilità, nel caso lo ritenessero strategico per le proprie esigenze, di liquidare i titoli posseduti prima della scadenza naturale.

Il rischio di un minibond

CrowdFundMe, al fine di garantire massima trasparenza agli investitori, sottopone i minibond al vaglio di Modefinance, agenzia di rating autorizzata dall’ESMA (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati). Per ogni minibond collocato tramite il portale, vengono assegnati dei giudizi in base ai potenziali rischi dell’operazione secondo la classifica seguente:

Il rendimento di un minibond

I minibond offrono una rendita cedolare il cui valore varia in base a ciascun collocamento. Inoltre, ogni operazione ha una sua durata specifica e presenta modalità remunerazione ad hoc, che si dividono in:

  • Rimborso bullet: obbligazione con rimborso in soluzione unica alla scadenza;
  • Rimborso ammortizzato: i pagamenti dell’emittente sono effettuati a rate (per esempio con cedola semestrale) fino alla scadenza e al rimborso integrale del debito.

Casi di successo

CrowdFundMe punta a individuare le migliori società, con un solido profilo reddituale e un management di prima scelta, così da favorire la sostenibilità finanziaria di ogni minibond collocato tramite il portale.  Tra i casi di successo segnaliamo:

  • i-RFK: holding di partecipazioni, quotata su Euronext Paris, la cui mission è quella di investire in startup e Pmi innovative. Tramite il minibond ha raccolto 1.290.000 euro. Cedola annua: 6% – Durata: 60 mesi – Rating: B1+. Quotato su ExtraMOT PRO 3.
  • Hal Service:  società informatica e di telecomunicazioni che fornisce servizi di connettività e consulenza tecnologica. Tramite il minibond ha raccolto 1.000.000 di euro. Cedola annua: 4,25% – Durata: 48 mesi – Rating: B1+. Quotato su ExtraMOT PRO 3.

Accedere ai minibond su CrowdFundMe

La procedura per valutare la sottoscrizione di minibond è semplice e totalmente online:

  • Registrati gratuitamente su CrowdFundMe;
  • Inserisci i dati richiesti e compila il questionario di appropriatezza (il cui esito non è vincolante);
  • Una volta che l’account è attivo puoi  navigare sulla pagina dedicata ai minibond;
  • Seleziona il progetto di tuo interesse, invia la documentazione che attesta la tua idoneità di investitore per minibond (clicca qui per ulteriori info) e investi in pochi click.

Registrati su CrowdFundMe

Devi essere autenticato per lasciare un commento