PARTITA LA PRIMA LA PRIMA CAMPAGNA DI CROWDFUNDING IN ITALIA CON IL SERVIZIO DI RUBRICAZIONE GRAZIE ALL’ACCORDO TRA DIRECTA SIM E CROWDFUNDME

26 ottobre 2018, 197 visite

Investire in società non quotate senza notaio o commercialista, Innovitas Vitae capofila delle startup che beneficiano della rubricazione

Rubricare le quote degli investitori che partecipano alle operazioni di crowdfunding senza dover passare da notaio e commercialista? Grazie all’accordo tra Directa, SIM italiana leader sul mercato da oltre 20 anni, e CrowdFundMe, la prima community italiana di equity crowdfunding per numero di investitori, è partita la prima campagna in Italia che permette di investire in società non quotate risparmiando tempo e denaro. La campagna di Innovitas Vitae, startup biotech bresciana ospitata sul portale di CrowdFundMe, è infatti la prima che permette di investire usufruendo del Regime Alternativo di intestazione quote.
Il vantaggio per gli investitori si traduce in termini di costi e tempi. Non sarà più necessario rivolgersi ad un professionista abilitato, come un notaio o un commercialista, e l’acquirente non dovrà più far fronte alle relative spese, tra cui imposte ed oneri notarili di trasferimento delle quote; basterà effettuare una semplice comunicazione a Directa SIM che, dopo le opportune verifiche, provvederà a trasferire gratuitamente la titolarità delle quote al nuovo intestatario. “Si tratta di un traguardo importante che rende finalmente più snella e pratica l’intera procedura burocratica di sottoscrizione e trasferimento per le società con forma giuridica di SRL” commenta Tommaso Baldissera Pacchetti, CEO e Founder di CrowdFundMe. “Siamo sicuramente molto orgogliosi che Innovatis Vitae sia la capofila delle startup che beneficiano della rubricazione in Italia e crediamo fermamente che la disintermediazione dei notai e commercialisti possa essere un passo fondamentale per la creazione di una piattaforma secondaria per lo scambio di quote che a sua volta possa far accelerare ulteriormente il mercato dell’equity crowdfunding”.
La procedura, prevista dall’art. 100ter del TUF (Testo Unico della Finanza), è molto simile a quello
che avviene attraverso l’intermediario abilitato “Monte Titoli spa” quando si comprano o sottoscrivono azioni di società quotate in borsa. In questo modo, infatti, le quote sottoscritte sul portale di CrowdFundMe saranno intestate all’investitore, ma per il tramite dell’intermediario abilitato Directa SIM, che comparirà in nome proprio e per conto dell’investitore nella visura camerale della società in cui ha deciso di investire. Le quote della società nella quale sono stati investiti i propri capitali resteranno sempre nella piena ed unica disponibilità e proprietà dell’investitore, così come l’esercizio di tutti i relativi diritti patrimoniali e amministrativi previsti e si potrà comunque beneficiare degli incentivi fiscali previsti dalla normativa vigente. “Per Directa SIM – spiega Gabriele Villa, Head of Business Development – la collaborazione con CrowdFundMe è un tassello importante nella diversificazione e ampliamento dei servizi offerti ai nostri clienti i quali, per la prima volta, potranno utilizzare Directa come supporto operativo per i loro investimenti in titoli non quotati. Oltre al servizio di rubricazione, coltiviamo anche l’ambizioso obiettivo di lungo termine di diventare l’intermediario di riferimento per tutto il settore dell’equity crowdfunding creando le condizioni per un sistema efficace ed efficiente di scambio delle quote di srl detenute da investitori retail.”

LA CAPOFILA
Innovitas Vitae, startup biotech bresciana che ha da pochi giorni lanciato una campagna su CrowdFundMe, è quindi la prima società che può beneficiare del Regime Alternativo di intestazione quote. La startup innovativa ha sviluppato e brevettato un metodo per diagnosticare e combattere le potenziali cause dell’infertilità femminile “inspiegata”, aiutando ogni donna che ne soffre a diventare mamma. Si tratta quindi della prima società biotech al mondo ad aver scoperto e dimostrato che può esistere una correlazione, identificabile e misurabile, tra il sistema immunitario femminile e l’infertilità inspiegata.
“La nostra mission è aiutare le donne infertili a coronare il sogno di una gravidanza possibile, un progetto quindi basato sulla scienza e rivolto alla famiglia. Per questo pensiamo che per il tipo di attività ed il nostro modello di business, convincere crowd-investitori, che alla fine potrebbero essere già o in futuro genitori, sia forse più la strada più efficace per sensibilizzare le persone ad credere in noi. ” Queste le parole di Alessandro Scozzesi, CEO e co-founder di Innovitas Vitae. Per tutti coloro che decidono di investire in Innovatis Vitae e diventare soci sarà quindi possibile, durante la procedura di investimento, optare per il regime alternativo di intestazione delle quote, selezionando l’opzione suggerita che farà partire il processo di adesione e il reindirizzamento alla procedura di apertura del conto titoli presso Directa SIM.
Per saperne di più sulla campagna di Innovitas Vitae: https://www.crowdfundme.it/projects/innovitas-vitae/

CrowdFundMe
CrowdFundMe è un portale italiano di equity crowdfunding che sostiene le società, supportando sia
l’investitore sia l’imprenditore con tutti gli strumenti e le garanzie necessarie per favorire il buon esito dei progetti proposti. CrowdFundMe è lo strumento con il quale le imprese possono proporre al pubblico i propri progetti e ottenere i finanziamenti necessari allo svolgimento della loro attività. Un canale ideale in cui gli investitori e gli imprenditori si incontrano per la riuscita del loro comune intento: far fruttare un’idea vincente, traducendola in realtà.

Devi essere autenticato per lasciare un commento