chinese-football.jpgLa Cina è la nuova frontiera del calcio mondiale. Non è piùuna sorpresa o una notizia, è una realtà sotto gli occhi di tutti. Gliappassionati di calcio all’ombra della grande muraglia sono 300 milioni e gliscambi tra il calcio europeo e quello di Pechino sono all’ordine del giorno. Siè iniziato con le tournée dei top club europei in Cina, poi nell’ex CelesteImpero sono arrivati i diritti TV dei campionati nazionali UEFA e infine gliimprenditori cinesi hanno iniziato a mettere le mani sui club del VecchioContinente, come sappiamo bene in Italia. L’intero settore cinese dello sportsi preannuncia come un vera e propria miniera: un fatturato complessivo di200  miliardi di euro nel 2016, pronto adespandersi fino a 700 miliardi entro il 2025.

zql_logo.png

Per capitalizzare sul grande interesse della Cina per ilcalcio ci sono molte strade. Una è quella percorsa dalla startup ZQL, in cineseZuqiulegends, la startup che porta le leggende del calcioitaliano ad insegnare il calcio giocato ai fan cinesi. Il principio è quellodell’e-learning, contenuti video in cui le stelle del calcio insegnano le basidella tecnica calcistica in sessioni didattiche one-to-one virtuali con i fan ei calciatori cinesi. La popolazione cinese è già tra i massimi fruitori mondialidell’apprendimento on-line, con un fatturato di settore di oltre 5 miliardi didollari nel 2016 e 54 milioni di spettatori paganti nel 2017. Il segmento deicorsi sportivi è tra i più dinamici: l’esempio principe è quello dellapiattaforma Shanghai Fit-start Network Technology. Nata nel 2015 la società haraggiunto già nello stesso anno 1,2 milioni di contatti e in 6 mesi dal lancioaveva già venduto oltre 3000 corsi di fitness a 258 dollari l’uno, attraversoil social media WeChat.

Per inserirsi in questo trend e portare i propri contenutiagli utenti ZQL sta sviluppando il suo sito web ed una app dedicato, con un’interfacciapensata appositamente per il pubblico cinese. I clienti potranno video lezionisotto forma di Pillole, brevi video da due minuti, con argomento moltospecifico, come un singolo fondamentale o gesto tecnico, o una Masterclass,veri e propri corsi video di da 1-2 ore, composti da più Pillole di una stessaLeggenda del calcio e da contenuti complementari d’intrattenimento. Tra gliinsegnanti ‘reclutati’ da ZQL ci sono due leggende dell’epoca d’oro del calcioitaliano (gli anni ’90-2000): Alessandro Costacurta e Massimo Ambrosini. I duecampioni non sono solo una presenza video, ma fanno parte del progetto inqualità di soci a tutti gli effetti.
La società prevede, oltre al naturale canale di fatturatoB2C dell’e-learning, anche una fonte di ricavi Business-to-Business.All’interno della piattaforma si potranno vendere spazi pubblicitarie a sponsorinteressati al mercato cinese, anche sotto forma di native advertising, ovverocontenuti integrati nei corsi con le leggende dello sport come protagonisti.

ZQL_2_RIDOTTO.jpgZQL ha già una notevole esperienza sul campo inCina, dove ha organizzato diverse football demo class e  football camp con un successo notevole: unfatturato di oltre  200 mila euro e ilcoinvolgimento oltre 500 bambini cinesi provenienti da famiglie ad altoreddito, un’iniziativa che ha attirato l’attenzione del prestigioso FinancialTimes. Tra i partner cinesi la società può vantare Country Garden Real EstateGroup (quotata a Wall Street) e la sua divisione per l’educazione, BrightScholar, oltre a Sina Sport, canale sportivo del più grande social media cinese, Sina Weibo, forte di oltre 500milioni di iscritti. Si tratta di un canale di sviluppo importantissimo,che in meno di un mese di presenza ha portato oltre 8000 followers sui profilidelle leggende gestiti dalla startup.

CFM logo.pngPer accelerare lo sviluppo e il lancio della piattaforma, cogliendoquesto trend eccezionale, ZQL ha lanciato una campagna equity crowdfunding sulportale CrowdFundMe, con un obiettivo minimo di 150 mila euro. Le risorseraccolte serviranno sia allo sviluppo di piattaforma ed App, ma soprattuttoalla realizzazione di nuove masterclass e alle attività di marketing,promozione e lancio del prodotto sul mercato cinese. Lo sbarco definitivodell’app in Cina è previsto entro 90 giorni dalla chiusura della campagna diequity crowdfunding.