logo turch_ridotto.jpg

La campagna equity crowdfunding di Nano Srl, la startup italiana che ha realizzato i primi luxury drink analcolici, si avvia alla sua conclusione. Agli aspiranti investitori sono rimasti solo 5 giorni, fino a venerdì 28 luglio, per diventare soci della società madre della linea DIFERENTE. La campagna di Nano ha raccolto 247 mila euro, la prima società ad aver chiuso in overfunding due progetti consecutivi sullo stesso portale, OpStart. I nuovi soci di Nano sono ad oggi 46, per un investimento medio di 5300 euro, un valore superiore a quello della prima raccolta, portata a termine lo scorso gennaio, a testimonianza della fiducia riposta nel progetto di Manuela Zanin e soci da investitori sempre più esperti. 

Ruby FB_ridotto.jpg

Nel frattempo, il team di Nano Srl sta portando avanti lo sviluppo della rete commerciale per i prodotti della linea DIFERENTE nel mercato chiave per la società, il Medio Oriente. La società sta esplorando diversi canali distributivi per la diffusione dei suoi luxury drink analcoolici, che hanno ottenuto la certificazione di conformità ‘Halal’ e la registrazione alla Dubai Municipality, requisiti fondamentali per la distribuzione nell’area del Golfo. Alcune trattative sono già state portate a termine con alcune tra le realtà più prestigiose nel settore dell’hospitality locale. Considerato però come nelle città degli Stati del Golfo Persico stia avanzando sempre di più l’abitudine di acquistare prodotti premium consegnati a domicilio, il team di Nano, nella sua più recente trasferta a Dubai, ha aperto le trattative per i costruire un modello divendita e food-delivery per DIFERENTE.
Le stime sul mercato di riferimento dei prodotti Halal nel Golfo Persico e non solo sono importanti. Secondo le rilevazioni di una ricerca Thompson Reuters il settore Food&Beverage valeva nel 2015, solo per i prodotti strettamente certificati come Halal, 415 miliardi di dollari. Una parte di questo mercato, il Beverage, a causa della proibizione al consumo di alcool, sembra poco avvicinabile dai marchi occidentali di alta fascia, (Campari [CPRI.MI] o Pernod Ricard [PERP.PA]), focalizzati sui tradizionali alcoolici europei, come vino, birre e spiriti. 

opstart.jpg

Le bevande della lineaDIFERENTE sono il frutto di un processo, coperto da domanda di brevetto, frutto di diverse tecnologie agroalimentari originali. La produzione delle bevande di Nano non è basata sulla de-alcolazione come il processo con cui si ottengono altre bevande come la birraanalcolica. Il metodo alla base della linea di DIFERENTE permette di arrivare a creare unabevanda con un tenore alcolico pari allo 0% esatto,al contrario delle normali bevande alcool-free, che mediamente hanno un tasso di alcool compreso tra 0,01% e 0,5%. 
La startup italiana nel suo business plan prevede il break even operativo nel corso del 2018, con un fatturato in crescita a 400 mila euro e prevede la possibilità di una exit dal 2020 in poi, quando il marchio, una volta promosso e conosciuto nei mercati chiave, potrà diventare appetibile per l’acquisizione da parte di un gruppo di maggiori dimensioni nel settore Food & Beverage.
www.websim.it