CleanBnB verso la Borsa e l’importanza dell’onboarding! (La settimana di CrowdFundMe)

Friday June 28th, 2019, 268 Views

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

CleanBnB, che gestisce immobili destinati agli affitti brevi e le case vacanza, ha aperto la sottoscrizione delle proprie azioni su Directa Sim, con l’obiettivo di essere ammessa alle negoziazioni su AIM Italia di Borsa Italiana. Un risultato importante per una società che ha mosso i primi passi lungo il proprio percorso di crescita dopo essere passata da due round sul nostro portale. Non è affatto scontato che un’azienda, ad appena tre anni dalla prima raccolta di equity crowdfunding, si appresti a sbarcare su Piazza Affari. Ma i numeri lo permettono: il fatturato di CleanBnB è passato dai 15,7 mila euro del 2016 ai 466 mila del 2017, fino a 1,5 milioni nel 2018.

E se gli investitori crowd stanno partecipando a questo successo, una parte del merito va anche alla strategia di onboarding di CrowdFundMe. Proprio durante questa fase, infatti, è stato visto il grande potenziale di CleanBnB. Il portale ha strutturato una metodologia interna che valuta anche gli aspetti qualitativi e non solo quelli quantitativi. L’elemento più importante è il potenziale del mercato di riferimento, poi guardiamo le competenze del team, la validazione del modello di business e, infine, eventuali asset immateriali come brevetti o marchi.

Per ulteriori informazioni sull’iter di quotazione e su come partecipare all’IPO clicca qui.

Buon fine settimana a tutti!

You must be logged in to leave a comment