Snowit risponde: gli acquisti sulla piattaforma sono aumentati di 7 volte rispetto al 2017!

Wednesday January 16th, 2019, 1056 Views

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Pasquale Scopelliti, co-founder e CEO di Snowit, è il primo protagonista del nostro nuovo formato di Ask Me Anything: SuperLive: d’ora in poi si potrà discutere live con i team delle nostre società emittenti sia tramite la community Telegram (è aperto a tutti!) che seguendo il live streaming sulla nostra pagina Facebook.

Snowit è l’innovativa piattaforma online che aggrega l’offerta delle località sciistiche: skipass online, noleggio attrezzatura e esperienze in oltre 40 località. Con Snowit salti le code, risparmi e hai il meglio del turismo di montagna a portata di click.

Potete rivedere l’intero video oppure leggere il riepilogo testuale presentato di seguito.

Gli acquisti sulla piattaforma di Snowit nel 2018 sono aumentati di 7 volte rispetto al 2017 e la community ha superato i 50.000 iscritti!

Quali sono le località preferite dagli utenti di Snowit? Quelle nelle quali gli utenti acquistano più servizi?

Sono Bormio, Pontedilegno-Tonale e Cervinia. Per conto dei comprensori di Bormio e Pontedilegno-Tonale Snowit gestisce anche la piattaforma di e-commerce dei loro servizi, avendo venduto una versione white label della propria piattaforma. Anche questi servizi sono remunerati attraverso una success fee basata sul volume di acquisti effettuati dagli utenti. È una soluzione win-win: la stazione sciistica spende meno per la tecnologia e Snowit guadagna man mano che cresce il successo dell’e-commerce.

Snowit non è solo vendita di skipass e altri servizi per la clientela B2C, ma ha anche un ampio ventaglio di offerte B2B:

  1. servizi per travel agency;
  2. welfare aziendale: le offerte di Snowit sono compatibili con le categorie del welfare aziendale. La società ha già convenzioni attive con EasyWelfare e Edenred, con un bacino di quasi 2.000.000 di dipendenti: nel 2018 questo canale ha già generato quasi €100.000 di fatturato;
  3. Sviluppo di campagne di comunicazione e engagement ad-hoc per brand importanti, come Kappa, Burton, Tecnica. La community ha più di 50.000 utenti profilati e Snowit conosce i loro gusti in termini di sport invernali, quindi possono creare contest e concorsi dedicati

Quali sono i principali concorrenti di Snowit?

Il concorrente principale per lo skipass è Mypass. Mypass però offre una forma di pagamento pay-per-use (paghi dopo aver sciato in base a quanto hai sciato). Snowit ha scartato questo modello e ha preferito l’acquisto di skipass prima di sciare: prima di tutto perché è il modello più apprezzato dalle stazioni sciistiche, quindi è più facile convincerle ad attivare la convenzione. Inoltre, questo modello rende molto più semplice il cross-selling, perché siccome l’utente compra prima di recarsi nella località, Snowit sa dove andrà e può inviargli promozioni ad-hoc per noleggio ed esperienze.

Il valore aggiunto di Snowit rispetto a concorrenti verticali è che può appunto fare pacchetti promozionali completi

Alcuni dei principali partner di Snowit:

  • FISI, federazione italiana sport invernali. Snowit è Digital partner della federazione e insieme a questa hanno creato la FISI Fun Card, una Snowit card speciale che offre ulteriori promozioni. In poche settimane dal lancio sono già state distribuite 3.000 FISI Fun Card.
  • Giorgio Rocca, ex sciatore alpino italiano specialista dello slalom speciale, vincitore di una Coppa del Mondo di specialità e di tre medaglie iridate, che è ambasciatore di Snowit, dando tantissima visibilità alla startup innovativa moltissima visibilità e che ha anche investito €10.000 in questa campagna di equiy crowdfunding.
  • Una parte del team di Snowit ha importanti esperienze di lavoro in Boston Consulting Group, una delle principali società mondiali di consulenza strategica. Alcuni partner di BCG sono seed investor di Snowit

Snowit può guadagnare anche d’estate?

Sì: la community non è solo di sciatori, ma di amanti della montagna, 12 mesi all’anno! Snowit già ora infatti offre noleggi e esperienze nelle località di montagna anche d’estate.

Inoltre, c’è la possibilità di estendere il business anche su sport “affini”: chi ama lo snowboard d’inverno in genere può amare il surf d’estate.

Come verranno investiti i capitali raccolti?

  • marketing per aumentare gli utenti;
  • rafforzare la piattaforma per i servizi B2B, soprattutto campagne pubblicitarie ad-hoc per brand;
  • espansione all’estero.

Quale possibilità di exit si prevede?
Il business e la community profilata di Snowit potrebbero essere interessante per le grandi travel agency come Booking.com, che potrebbero acquistare Snowit per estendere il proprio presidio nel mondo del turismo. Per esempio, anche Airbnb sta estendendo il suo business con l’offerta di esperienze.

Il mercato dello sport invernale vale €140 miliardi/anno e il 50% di questo mercato è sulle Alpi! È un dei pochi casi in cui una startup italiana ha un vantaggio competitivo geografico a livello mondiale.

Snowit ha previsto anche anche dei reward per chi investe nella campagna di equity crowdfunding:

  • Tutti gli investitori possono richiedere fino a 50 Snowit card, per darle ai propri amici e conoscenti: in questo modo si contribuirà ad ampliare subito il bacino di utenti! “non c’è niente di più forte che il passaparola”.
  • Chi investe più di €10.000 riceverà una tuta da sci Kappa della Nazionale Italiana di Sci, con sponsor Snowit.

Complimenti al team di Snowit! Cliccando sul link puoi leggere il business plan completo e investire nella startup innovativa!

You must be logged in to leave a comment